Real Madrid e Barcellona “spendaccioni”: accumulato un deficit di circa 60 milioni

Estero Eurolega Home Spagna

Grosse spese estive per Real Madrid e Barcellona, entrambe sotto l’occhio del ciclone per il largo deficit accumulato nell’ultima sessione di mercato.
Secondo il sito spagnolo Palco 23 le due big iberiche avrebbero accumulato un deficit di bilancio pari a 60 milioni: se per i catalani il rinnovo completo del roster, con l’arrivo di Mirotic, Delaney, Williams e il ritorno di Abrines su tutti, ha portato a un budget di 32.9 milioni di euro solo tra giocatori e coach, con un deficit totale intorno ai 32 milioni, per la Casa Blanca il monte ingaggi sfiora le vette dei 30 milioni, creando un deficit di circa 27 milioni, nonostante i soli tre acquisti negli ultimi mesi (Mickey, Laprovittola e Mejri).
Le polisportive trovano un salvagente con il calcio, che permette di coprire la riduzione annuale (quest’anno il 3% in meno rispetto all’anno precedente) grazie ai soli ricavi. Ma quel che più fa scalpore è la risposta, non consequenziale dei tifosi, verso i grandi sforzi dei club per ritornare ai fasti del recente passato.

fonte foto: as.com

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.