Recap NBA 06/12/2015: gli Warriors arrivano a 22-0, Westbrook registra l’ennesima tripla doppia e OKC supera i Kings

NBA Recap
Jeff Green
Green è clutch e i Grizzlies vincono con i Suns

Phoenix Suns @ Memphis Grizzlies 93-95

Partita equilibratissima per tutti i quattro quarti di gioco, con i Grizzlies che riescono a spuntarla nel finale grazie al canestro vincente sulla sirena di Jeff Green, che inchioda la schiacciata al volo e manda al tappeto i Suns: gara molto equilibrata quindi, con entrambe le squadre che si rispondono colpo su colpo, da una parte con un Gasol sopraffino da 22 punti e 8 rimbalzi, e dall’altra con le solite due guardie Knight e Bledsoe che han fatto impazzire gli esterni dei Grizzlies per tutta la gara (Knight 17 punti e 5 assist, Bledsoe 23 punti 6 assist e 7 rimbalzi). Ma nel momento decisivo si accende Lee, che infila due triple consecutive dando il momentaneo vantaggio ai padroni di casa (chiuderà con 18 punti, 6 assist e 4 rimbalzi con 7/12 dal campo uscendo dalla panchina). Il finale è clutch: Len a rimbalzo corregge e segna il pareggio, sul 93 pari Knight perde palla e con 0.4 decimi da giocare Green segna il canestro decisivo! I Grizzlies vincono!

Golden State Warriors @ Brooklyn Nets 114-98

Steph Curry torna subito in formato-MVP: miglior giocatore del match e serie pareggiata sul 2-2.

Troppo forti questi Warriors per i Nets, Warriors che dominano la gara allungando proprio nel finale con un parziale di 27-18 che spezza le gambe a Brooklyn; sontuoso come sempre Steph Curry, autore di 28 punti con 5/9 dalla lunga distanza. Sono proprio Steph e compagni a partire fortissimo, gestendo fin da subito la partita e chiudendo il primo periodo sul 30-16, ma, con una reazione di orgoglio, i padroni di casa cercano di ricucire lo svantaggio e, guidati da un Young in formato doppia doppia (25 punti+14 rimbalzi), si portano sul 54-57 a fine secondo quarto. Nel terzo periodo si scatena però anche Draymond Green (22 punti, 7 assist, 9 rimbalzi, 7/10 dal campo), fondamentale come sempre, e Golden State torna a volare, per poi riallungare definitivamente nell’ultimo periodo. Per Golden State 22esima vittoria di fila.

Sacramento Kings @ Oklahoma City Thunder 95-98

I Thunder e un Westbrook da tripla-doppia, 19 punti, 10 assist e 11 rimbalzi, superano i Kings di un buonissimo Belinelli da 16 punti: sono proprio i Thunder a gestire per tutta la gara, con Westbrook e Durant, quest’ultimo in doppia doppia con 20 punti e 10 rimbalzi, scatenati; ma proprio KD, nel terzo periodo, inizia una personale battaglia con le palle perse, confezionandone ben 10, e i Kings hanno così la possibilità di tornare a distanza ravvicinata. Gay, Cousins e Rondo (20 punti per il primo, 13+10 per il secondo, e 7+10 ast+9 rimbalzi per l’ultimo) riescono a dare il primo vantaggio Kings nell’ultimo periodo, portando Sacramento anche sul +6 (95-89); a questo punto OKC e Durant tornano a giocare, rosicchiando lo svantaggio e, proprio con KD, i Thunder si riportano avanti grazie al suo incredibile Jumper dalla media che consegna la vittoria ai padroni di casa.

Los Angeles Lakers @ Detroit Pistons 91-111

Lakers: Bryant 5 punti con 2/15 dal campo, Williams 21, Randle 15+11

Pistons: Caldwell-Pope 22, Jackson 20, Drummond 18+15

Dallas Mavericks @ Washington Wizards 116-104

Mavs: Matthwes 36 punti, Nowitzki 19, Williams e Felton 11

Wizards: Wall 28+10 ast, Beal 21

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.