Recap NBA 08/02/2017: Griffin fa la voce grossa e i Clippers sbancano il Madison Square Garden, Golden State rulla i Bulls

NBA Recap

Cleveland Cavaliers @ Indiana Pacers 132-117

MVP: 25 punti, 6 rimbalzi e 9 assist, come sempre partita da assoluto leader per LeBron James.

LVP: Rodney Stuckey, solo 3 punti per lui.NBA: Playoffs-Golden State Warriors at Cleveland Cavaliers

Dopo la clamorosa vittoria contro gli Wizards continua la corsa dei Cavs, che sembrano essersi ripresi da un momento di assoluta difficoltà: questa volta lo fanno cogliendo un’importante vittoria sul campo dei Pacers di Paul George (22 punti con 8 rimbalzi), grazie alle giocate di James, Irving (29 punti) e Korver, un assoluto cecchino dalla distanza (29 punti e 8/9 da tre). L’allungo decisivo Cleveland lo piazza nel terzo periodo, il parziale è impressionante, 40-18, i ragazzi di Lue toccano le 20 cifre di vantaggio e i Pacers sono costretti presto ad issare bandiera bianca. Non bastano ad Indiana anche i 22 di Teague (con 14 assist) e i 23 di Miles.

Los Angeles Clippers @ New York Knicks 119-115

MVP: Partita da assoluto dominatore dell’area quella messo in cassaforte da Blake Griffin, autore di 32 punti con anche il 60% dall’arco.

LVP: Difficile trovare un peggiore della partita, ma la palma se la porta a casa Lee, autore di soli 4 punti in 30 minuti di utilizzo.

Continua il calvario per i Knicks, altra sconfitta bruciante, sul fil di lana, tra le mura amiche. Ad avere la meglio sono i Clippers di Blake Griffin e Deandre Jordan (28+15 rim), autentici dominatori dell’area: la partita è sempre in equilibrio, nessuna delle due squadre sembra avere la meglio sull’altra e i cambi di vantaggio sono diversi. Anthony si prende in mano i Knicks sotto gli occhi di un perplesso Phil Jackson, prima portando a spasso Speights e poi segnando una clamorosa tripla allo scadere con il fallo. Ma quando il gioco comincia a farsi duro i Knicks iniziano a barcollare: la schiacciata di Porzingis (27 punti) a 2 minuti dalla fine fa saltare in aria il Madison Square Garden, ma dall’altra parte riporta la calma Jordan con il tap-in vincente che chiude di fatto i giochi. “Melo” sbaglia la tripla del possibile pareggio e i Clippers portano a casa la vittoria. Rose (20 punti), O’Quinn (18). Crawford (20), Redick (14).

Chicago Bulls @ Golden State Warriors 92-123

MVP: 28 punti con 6/9 da tre, Klay Thompson si prende la scena.

LVP: Carter Williams è il peggiore dei suoi, solo 3 punti con 1/9 dal campo.

klay-thompson-120815-usnews-getty-ftr_1i3luyzpfxx7411oac9f8a1i1sE’ un’autentica rullata quella che devono incassare i Bulls (privi di Butler e Wade) nella casa dei Golden State Warriors. La furia dei ragazzi di Kerr si scatena già dalla palla a due, 30-17 sulle ali di Thompson, Green (19 con 5/6 da tre) e Durant (22+10 rim), i Bulls, senza i loro leader, provano a ribattere nei quarti successivi con i punti di Lopez (17+10 rim), e Rondo (12 punti, 6 rimbalzi e 8 ast), ma il divario tecnico tra le due squadre è troppo e Chicago può poco contro la squadra perfetta chiamata Warriors. Nell’ultimo quarto Golden State ingrana la quinta e cancella letteralmente gli ospiti con un parziale di 37-22.

Le altre gare della notte NBA:

San Antonio Spurs @ Philadelphia 76ers 111-103

Washington Wizards @ Brooklyn Nets 114-110

Denver Nuggets @ Atlanta Hawks 106-117

Los Angeles Lakers @ Detroit Pistons 102-121

Miami Heat @ Milwaukee Bucks 106-88

Phoenix Suns @ Memphis Grizzlies 91-110

Utah Jazz @ New Orleans Pelicans 127-94

Toronto Raptors @ Minnesota Timberwolves 109-112

Boston Celtics @ Sacramento Kings 92-108

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.