Recap NBA 26/02/2014: Lakers sempre più giù, Okc perde coi Cavs, Brooklyn asfaltati a Portland, Griffin e Paul domano i Rockets

Home

oklahoma-city-thunder-vs-memphis-grizzlies-score-marc-gasol-zach-randolph

Los Angeles Lakers @ Memphis Grizzlies 103-108

I Lakers perdono ancora, questa volta contro i Grizzlies, che scavano il proprio vantaggio nei primi due quarti e a nulla valgono i tentativi di rimonta gialloviola nei rimanenti due. I due Gasol si danno battaglia sotto canestro, Pau (17p e 10r) è il leader dei Lakers, mentre Marc (14p, 12r e 5a) è il punto di riferimento peer Memphis; LAL manda ben 6 giocatori in doppia cifra, uona prestazione per Johnson (18p e 5r), Meeks (19p) e Bazemore (14p), mentre dalla panca escono Brooks (14p) e Farmar (16p). Memphis risponde colpo su colpo con Randolph (13p e 7r) e Lee (18p), pescando dalla panchina Allen (17p) e Johnson (14p) decisivi per chiudere il match.

MVP:  Marc Gasol, vera ancora della difesa di Memphis.

2013 Cleveland Cavaliers Media Day

 Clevelnd Cavaliers @ Oklahoma City Thunder 114-104

Perde di nuovo OKC in casa, nonostante il rientro di Westbrook (24p e 9a); i Cavs giocano però una gran gara, soprattutto Irving (31p e 9a), vero e proprio leader di Cleveland. Durant (28p, 10r e 9a)  ingaggia una sfida personale con il play dei Cavaliers ,risposto colpo su colpo arrendendosi solo alla fine, dopo aver risposto colpo su colpo. La gara è tirata e risolve solo a 1 minuto dalla sirena, i Thunder mollano dopo l’ennesima magia di Irving e i Cavs possono esultare. Buona prova di Ibaka (16p e 13r), mentre la panchina di OKC non risponde altrettanto bene. Per i Cavs, fondamentali i punti di Jack (21p) e Hawes (19p e 7r), gran gara difensiva di Thompson (11p e 11r) e Deng (13p).

MVP: Irving, l’anima dei Cavs.

Boris Diaw, Marco Belinelli, Manu Ginobili, Patty Mills

Detroit Pistons @ San Antonio Spurs 110-120

Gli Spurs dominano i rivali nel campo di casa, mantenendo il vantaggio per tutta la partita, senza mai correre rischi; la partita è ad alto punteggio, Detroit manda 6 giocatori in doppia cifra, ma non basta per la W. Gran partita dei lunghi dei Pistons, Smith (24p e 6r), Monroe (12p e 5r) e Drummond (16p e 17r), aiutati dal backcourt guidato da Stuckey (17p) e Bynum (18p e 9a). Gli Spurs rispondono con i “grandi vecchi” Duncan (13p e 9r) e Ginobili (16p e 9a), aiutati da Splitter (13p e 7r) e Leonard (15p e 6r), mentre dalla panchina esce un sontuoso Belinelli (20p e 4a), che spara 4/4 da tre e 6/8 dal campo. Datome resta in campo 46 secondi, il tempo per catturare un rimbalzo e fornire un assist.

MVP: Belinelli, nelle ultime partite sta tenendo medie da All-Star.

blazers

Brooklyn Nets @ Portland Trail-Blazers 80-124

Non c’è partita, i Nets vengono asfaltati dai Blazers che continuano la loro marcia a Ovest, Brooklyn manda la miseria di tre giocatori in doppia cifra: D. Williams (12p), Johnson (11p) e Plumlee (10p). Il resto e dominio Blazers, in ogni parte del campo, Batum (19p, 6r e 6a), Lopez (11p e 8r) e Barton (20p e 11r) dominano sotto canestro, Lillard (14p) si prende una giornata di riposo a favore di M. Williams (21p, 7a e 6r), c’è gloria persino per il rookie Mcollum (11p) e Aldridge è fuori per infortunio, altrimenti non si sa che sarebbe successo.

MVP: Williams, gran partita dell’ex Cavs.

10613-griffin-670

Houston Rockets @ Los Angeles Clippers 93-101

Allo Staples vincono i Clippers, grazie al duo Griffin (23p e 16r)- Paul (14p e 9a), che vince la sfida contro Harden (18p e 6r) e Howard (23p e 10r). Gara  equilibrata risolta alla fine, quando a un minuto e mezzo dalla sirena, i Clippers mettono la quinta e i Rockets non riescono più a raggiungerli; I Clip pescano dalla panca il jolly Collison (19p), mentre Barnes ne mette (11p). Houston invece deve accontentarsi dei 16p di Hamilton.

MVP: Griffin, vera forza della natura.

 Orlando Magic @ Philadelphia 76ers 101-90

Magic: Harkless 813p), Harris (13p e 7r), Vucevic (21p e 13r), Oladipo (17p 11r), Nelson (16p e 12a), Lamb (11p).

76ers: Young (19p), Sims (10p e 6r), Wroten (15p), Maynor (13p)

MVP: Vucevic.

Atlanta Hawks @ Boston Celtics 104-115

Hawks: Korver (17p), Carrol (24p e 7r), Brand (10p e 7r), Teague (26p), Williams (13p).

Celtics: Green (17p e 8r), Bass (14p e 8r), Humpries (10p e 5r), Bayless (29p), Rondo (22p e 11a), Wallace (12p e 10r).

MVP: Rajon Rondo.

Golden State Warriors @ Chicago Bulls 83-103

Warriors: Lee (11p e 6r), Barnes (11p), Crawford (16p).

Bulls: Dunleavy (15p), Boozer (15p e 13r), Noah (8p e 17r), Butler (16p), Gibson (21p).

MVP: Carlos Boozer.

New Orleans Pelicans @ Dallas Mavericks 89-108

Pelicans: Gordon (19p), Roberts (17p), Ajinca (14p e 8r), Babbitt (10p).

Mavericks: Marion (10p e 8r), Nowitzky (18p e 5r), Ellis (23p e 7a), Carter (17p), Ellington (12p).

MVP: Monta Ellis.

Phoenix Suns @ Utah Jazz 86-109

Suns: Green (17p), Smith (13p e 8r), Morris (11p), Goodwin (16p e 8r).

Jazz: Jefferson (17p), Favors (15p e 7r), Burke (10p), Hayward (17p, 10r e 9a), Garrett (15p), Burks (15p), Evans (11p)

MVP: Gordon Hayward.

Infine ecco la top 10 della notte:


 

 

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.