Recap NBA 28/03/2017: super Curry nel finale e GS vince a Houston, Minnesota e Miami di misura in trasferta

NBA Recap

Minnesota Timberwolves @ Indiana Pacers 115-114

MVP: Rubio, 21 punti, 10 assist, 13/13 dalla lunetta, compresi i 3 liberi finali decisivi.

LVP: Nonostante i 20 punti e i 10 assist registrati la palma di peggiore la prende Teague, che commette un banalissimo fallo su Rubio nei secondi finali, condannando di fatto i suoi.

rubio rickyL’equilibrio fa da padrone nei primi due quarti. Nessuna delle due compagini prende il sopravvento sull’altra e i sorpassi e contro sorpassi sono innumerevoli. A fine secondo quarto sono comunque gli ospiti a condurre per due punti. Al rientro dal riposo lungo Minnesota scappa sul +8 dopo la bomba di Wiggins (17 punti), ma prontamente Indiana risponde e torna a distanza ravvicinata grazie a George (37 punti) e Teague (20+10 ast). Indiana scappa via, il quarto periodo inizia nel migliore dei modi con un paio di canestri spettacolari da parte di George, ma l’ormai ex rookie of the year Towns (37 punti+12 rim) non ci sta e assieme a Wiggins riporta in partita i T’Wolves. Sul -2 e con 3.4 secondi da giocare Rubio subisce fallo durante un tentativo di tiro da 3 punti: sono 3 tiri dalla lunetta e lo spagnolo non fallisce.

Miami Heat @ Detroit Pistons 97-96

MVP: Se lo meriterebbe Dragic per i 28 punti realizzati, ma il canestro decisivo l’ha messo lui, doveroso dunque dedicare a lui il premio di MVP, Hassan Whiteside.

LVP: Perde il duello sotto canestro con l’MVP della gara, Drummond firma solo 9 punti (con però 13 rimbalzi).

Sostanziale equilibrio su tutti i 40 minuti anche in questa partita. Spiccano su tutte le prove di Dragic (28 punti) e Whiteside (17 punti) da una parte, Caldwell-Pope (25 punti) e Smith (19 punti) dall’altra. La parte emozionante della gara è proprio nel finale di gioco, dove succede il finimondo. Proprio Caldwell-Pope segna il più 2 dalla lunga distanza con 30 secondi da giocare (94-92 Pistons); i Pistons allungano ulteriormente con un altro canestro. Poi Stanley Johson si becca un fallo tecnico per aver messo il piede sulla linea laterale cercando di disturbare James Johnson (degli Heat). Canestro dalla lunetta e poi floater di Dragic per il -1! Pressing tutto campo degli Heat, raddoppio e palla contesa, vinta dagli ospiti, Johnson si prende il tiro finale, sbagliato, rimbalzo di Dragic, tiro, sbagliato, tap-in di Whiteside che va dentro e Miami va in trionfo. Playoff sempre più vicini per i ragazzi di Spoelstra.

Golden State Warriors @ Houston Rockets 103-96

MVP: Curry, 32 punti, 12 dei quali nell’ultimo periodo.

LVP: Eric Gordon, solo 10 punti per lui. Perde il duello con il pari ruolo Thompson che ne sigla 25.

Golden State scappa via, 37-20 a fine primo quarto e la partita sembra già ipotecata. A fare la differenza ancora una volta la capacità di muovere la palla per creare un tiro pulito per i compagni: sono 13 gli assist nel solo primo periodo per i Warriors. I Rockets non si demoralizzano e tornano in partita nonostante il 2/16 dalla lunga distanza di inizio partita: Harden (altra tripla doppia, la 20esima, 24 punti, 13 ast, 11 rim) suona

AP Photo/David J. Phillip
AP Photo/David J. Phillip

la carica, ma gli ospiti tengono comunque la testa della corsa (più 8 alla pausa lunga). I Warriors continuano a controllare la partita, per i Rockets solo Harden segna con continuità e la rimonta si fa sempre più complessa; Beverley (10 punti) sigla il -6 e carica il Toyota Center, ma, neanche a farlo apposta, dall’altra parte è pronto a rispondere Curry. Il figlio di Dell segna due canestri incredibili che ammutoliscono i tifosi bianco-rossi. I Warriors vincono.

Le altre gare della notte NBA:

Bucks @ Hornets 118-108

Bucks: Snell 26, Antetokounmpo 20, Brogdon, Middleton 14
Hornets: Walker 26, Kaminsky 20, Belinelli 6

76ers @ Nets 106-101

76ers: Saric 23, Covington 21, Luwawu-Cabarro 17
Nets: Lopez 26, Hollis-Jefferson e Lin 11

Suns @ Hawks 91-95

Suns: Warren 24, Ulis 15, Jones.Jr 13
Hawks: Schroder 27, Ilyasova 18+12 rim, Howard 15+11 rim

Nuggets @ Trail Blazers 113-122

Nuggets: Nelson 23, Jokic 17, Gallinari 13 (3-15 dal campo)
Trail Blazers: Nurkic 33+16 rim, McCollum 39, Lillard 19

Wizards @ Lakers 119-108

Wizards: Wall 34+14 ast, Beal 16, Porter Jr 16
Lakers: Rusell 29+9 ast, Clarkson 22, Ennis 11

 

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.