Recap NBA Finals: salta tristemente il tendine d’Achille di Durant ma gli Warriors sono eroici e vincono lo stesso

Home NBA News

Questa sarebbe dovuta essere la partita di Kevin Durant. E lo è stata per circa 12 minuti. Infatti il #35 degli Warriors, durante un palleggio, ha appoggiato male il piede e gli è saltato il tendine d’Achille, com’è stato tristemente confermato dal presidente di Golden State, Bob Myers, nella conferenza stampa post partita.

Nonostante questo, Klay Thompson, autore della tripla che ha regalato la vittoria in gara-5 ai californiani, e Steph Curry non hanno mollato, anzi, hanno trascinato i propri compagni a vincere una gara tanto sudata quanto importante, ma che soprattutto permette loro di ritornare all’Oracle Arena.
Nulla da fare per Kawhi Leonard, il quale ha chiuso in doppia doppia (26 punti e 12 rimbalzi) ma che non è stato supportato come al solito da VanVleet e Lowry.

Golden State Warriors @ Toronto Raptors 106-105

Warriors: Iguodala 5, Durant 11, Green 10+10r, Thompson 26, Curry 31, Looney 4, Livingston 0, Cook 3, Bogut 0, Cousins 14, McKinnie 0, Bell 2.

Raptors: Leonard 26+12r, Siakam 12, Gasol 17, Green 4, Lowry 18, Ibaka 15, VanVleet 11, Powell 2, McCaw 0.

Ecco il momento in cui KD si è rotto il tendine d’Achille:

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.