Reggio Emilia non sbaglia in Russia: Unics Kazan sconfitto dopo un finale da brivido

Coppe Europee Eurocup Home

UNICS KAZAN – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 69 – 71

(12-21, 24-16; 16-18; 17-16)

Reggio Emilia torna esce vincitrice dal gelo russo e coglie la seconda vittoria nel gruppo H delle Top 16 di EuroCup sconfiggendo l’Unics Kazan. Allla Grissin Bon bastano due quarti e mezzo di grande intensità per portare a casa i due punti, nonostante la rimonta finale della compagine del Tatarstan. White, 16 punti e 9 rimbalzi, Della ValleWright, 13 punti a testa, sono i protagonisti della vittoria reggiana, mentre i 15 punti di Smith e i 13 di ColomLasme non bastano ai russi.

Markoishvili sblocca subito la gara con una tripla, ma Colom risponde con la stessa moneta e il Kazan pareggia il match. Reggio, però, torna avanti con White e Llompart e si porta così a +5 sugli avversari. L’Unics prova a reagire, ma il solo Lasme non basta e la Grissin Bon allunga il suo vantaggio. Markoishvili e compagni, infatti, piazzano un 8-0 di parziale che fa volare a +11 gli ospiti. Reggio Emilia gestisce il suo vantaggio, solo nel finale il Kazan  riesce a rosicchiare due punti con Andusic. Nel secondo periodo Ejim prova subito a ridurre le distanze per l’Unics, ma Cervi ristabilisce il vantaggio reggiano a +9. La Grissin Bon all’inizio ribatte colpo su colpo alla compagine russa e mantiene le distanze, ma successivamente l’Unics con Colom protagonista, fa registrare un parziale di 7-0 e ritorna sotto. Allora Wright prova a tenere avanti Reggio, ma Lasme e Smith trovano poi il pareggio per i russi. La gara diventa così un batti e ribatti tra le due compagini, con Lockett e Lasme del Kazan che rispondono a White e Wright di Reggio Emilia e viceversa. L’equilibrio si spezza solo sul finire del quarto, quando sempre White segna da tre e l’Unics mette a segno solo due punti di Smith, tanto basta alla Grissin Bon per chiudere avanti il primo tempo. Risultato sul 36-37.

Al rientro in campo Smith ed Ejim portano subito sul +6 il Kazan grazie ad un parziale di 9-2, mentre il solito White prova a reagire portando a -3 Reggio Emilia. Colom e compagni però tornano avanti fino al +7. Tocca allora a Della Valle salire in cattedra (7 punti negli ultimi 4.46) e la Grissin Bon riesce ribaltare il match, nonostante la tripla di Ndour. Reynolds fa il resto e gli ospiti chiudono a +3 il terzo quarto. Nell’ultimo periodo ancora Della Valle e Reynolds portano subito a +7 Reggio Emilia. Colom ed Ejim però spingono ancora l’Unics fino al -2. Ci pensano allora Wright e Reynolds a tenere a distanza la Pallacanestro Re

Ancora una buona prova di Amedeo Della Valle in EuroCup.

ggiana, rendendo vani i tentativi di rimonta casalinga. Nei due minuti finali, però, succede di tutto e il 6-0 di parziale del Kazan (in cui spicca Lasme) riapre i giochi. Reggio Emilia si salva facendo 3/4 ai liberi, mentre l’Unics non trova il canestro giusto per pareggiare. Finisce 69-71.

UNICS KAZAN: Ejim 9, Ndour 7, Ponkrashov 4, Colom 13, Shukhovtcov ne, Lasme 13, Smith 15, Trushkin ne, Lockett 6, Sergeev ne, Andusic 2, Kolesnikov 0;

Coach Priftis Dimitrios

PALLACANESTRO REGGIANA: Mussini ne, Wright 13, Bonacini ne, Candi 3, Della Valle 13, White 16, Reynolds 8, Markoishvili 12, Cervi 2, Nevels 2, Llompart 2;

Coach Massimiliano Menetti

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.