Una Reggio eroica raggiunge le semifinali di Eurocup

Coppe Europee Europe Cup Home

Grissin Bon Reggio Emilia 105 – 99 Zenit San Pietroburgo

(20-22; 25-18; 25-31; 35-28)

Al Palabigi va in scena gara-3 tra Reggio Emilia e Zenit San Pietroburgo. La gara, valida per un posto alle semifinali di Eurocup, ha visto i reggiani primeggiare in gara-1 a cui i russi hanno prontamente risposto pareggiando la serie.

Il pubblico di Reggio appare fin da subito supportare la squadra emiliana e il primo quarto si apre con il possesso di Reggio e due punti veloci di Riccardo Cervi che però nell’azione successiva concede due liberi a Whittington (che realizza sotto i fischi dei tifosi). Una tripla dello Zenit e un canestro di Della Valle portano il punteggio sul 4-5. Dopo tre minuti di gioco Reggio si ritrova ad aver già commesso 4 falli e Menetti cambia Cervi con Reynolds, autore di una strepitosa gara-1. Di lì a poco C. Wright entra al posto di Llompart autore di 3 falli in 4 minuti. A metà primo quarto lo Zenit conduce senza troppe difficoltà 6-13 su una Reggio poco lucida e lontana dalle prestazioni precedenti della scorsa settimana.  In rientro dal time-out Reggio realizza un mini-parziale di 5-0 grazie alla tripla di White e al secondo canestro della serata di Amedeo Della Valle. Griffin realizza una schiacciata su Julian Wright che non ci pensa due volte prima di ricambiargli la schiacciata e stoppare un giocatore russo. Lo Zenit chiude con un vantaggio di due punti il primo quarto grazie al canestro di Griffin allo scadere. Il secondo quarto si apre con 4 punti consecutivi di Jalen Reynolds, ma lo Zenit pareggia subito con i due liberi di Kuric. Amedeo Della Valle subisce un fallo antisportivo da parte di Griffin e porta in vantaggio di tre punti Reggio, che sembra aver approcciato con maggiore convinzione e fiducia il secondo quarto di gioco.  Simonovic e Voronov accorciano le distanze con due tiri dai 6,75m e costringono coach Menetti chiamare il time-out. A fine secondo quarto Reggio Emilia conduce 45-40 sullo Zenit San Pietroburgo. Il terzo quarto si apre subito con una partenza molto aggressiva della squadra di coach Karasev che coglie la squadra reggiana impreparata. White prova a suonare la carica con due liberi ma dall’altro fronte risponde Kuric con un tiro da tre. La partita si gioca punto a punto e la tensione per raggiungere le semifinali inizia a farsi sentire da entrambe le fazioni. La tripla di Griffin allunga il vantaggio Zenit che si trova a 4 punti di distanza dalla Grissin Bon. Chris Wright prova a caricarsi la squadra sulle  spalle mettendo a referto 6 punti consecutivi. A 2.50 dalla fine del quarto Menetti è costretto a richiamare i suoi in panchina che nelle ultime azioni appaiono poco lucidi e inerti nei confronti di un attacco russo che azione dopo azione ha guadagnato fiducia e punti.  Al rientro Gordon commette ingenuamente un fallo tecnico per un gesto di stizza dopo una decisione arbitrale. Reggio si fa avanti e il terzo quarto termina 70-71 per la squadra di San Pietroburgo. Inizio di quarto quarto agrodolce per Reggio che se da un lato realizza sette punti e recupera un pallone, dall’altro lato commette tre falli nel giro di un minuto. Chris Wright realizza tutti i 7 punti di Reggio di inizio quarto periodo. Lo Zenit reagisce con l’inchiodata di Gordon. La Grissin Bon si riporta sul +3 con la tripla di Markoishvili. A metà quarto Reggio si porta avanti di sei punti grazie al pallone recuperato da C. Wright e la tripla realizzata da Della Valle. A due minuti dalla fine la sfida si accende. Cervi e White escono per cinque falli, Della Valle realizza una tripla pesantissima ma Kuric ricorda ai ragazzi di Menetti che lo Zenit non ha alcuna intenzione di mollare. La gara finisce con i due tiri di Della Valle dalla lunetta: risultato finale 105-99 Reggio Emilia. 

Mvp della serata: Chris Wright autore di 25 punti, 6 rimbalzi e 5 assist. Oltre alla sua prestazione da ricordare la carica trasmessa ai compagni nei momenti di difficolta.

 

 

Tabellino

Grissin Bon Reggio Emilia: Mussini, J. Wright 21, Candi 2, Della Valle 20, White 9, Reynolds 10, Markoishvili 9, C. Wright 25, Cervi 9, Nevels, Llompart, De Vico.

Zenit San Pietroburgo: Reynolds 4, Krasev, Motovilov, Barinov, Voronov 23, Simonovic 15, Whittington 15, Harper 3, Griffin 11, Kuric 19, Valiev, Gordon 9.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.