revenge tour boston

Revenge tour di Boston: battuti tutti quelli che li avevano eliminati dal 2019

Home NBA News

Il “revenge tour” dei Boston Celtics è ufficialmente completo: dopo aver battuto i Brooklyn Nets ai Quarti di Finale, i Milwaukee Bucks in Semifinale, è arrivato anche il momento dei Miami Heat. Queste 3 squadre dal 2019 al 2021 hanno eliminato proprio i Celtics dai playoff.

Naturalmente si è trattata di un’incredibile coincidenza, però fino a un certo punto. Ricordiamo che Milwaukee era campione in carica, Miami è arrivata alle Finals nel 2020 e aveva il miglior record della Eastern Conference, mentre i Brooklyn Nets erano da moltissimi additati come squadra da battere nella passata estate, specialmente dopo il ritorno in squadra di Kyrie Irving.

Ricordiamo che i Boston Celtics non arrivavano alle Finals da 12 anni, da quel lontano dal 2010, anno del penultimo titolo dei Los Angeles Lakers, ultimo del compianto Kobe Bryant, mentore di Jayson Tatum. Si tratta di un risultato incredibile per una squadra che a fine 2021/inizio 2022 non sembrava potesse nemmeno arrivare alla postseason.

A condurre Boston in questo “revenge tour” sono stati principalmente Jayson Tatum e Jalen Brown, due ragazzini terribili che ormai si sono fatti uomini. Adesso riusciranno i biancoverdi a conquistare il titolo contro i più quotati Golden State Warriors?

Leggi anche: Il sogno di Nikola Jokic dopo l’NBA? Ha a che fare con i cavalli…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.