Reyer Venezia-Strasburgo, il commento di coach De Raffaele

Coppe Europee Champions League Home

Dopo il successo su Strasburgo, coach De Raffaele, alla 100^ pachina da Head Coach di Venezia, ha così parlato ai microfoni in sala stampa:

“Innanzitutto, ringrazio tutti i tifosi non solo per gli auguri ma anche per l’affetto dimostratomi questa sera durante la partita, che mi spinge sempre a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Sono ovviamente orgoglioso di aver raggiunto il traguardo delle 100 panchine, e spero di poter vivere ancora tante emozioni con la Reyer. Venendo alla partita, abbiamo battutto una grande squadra facendo una grande difesa di squadra per tutti i quaranta minuti. In attacco abbiamo avuto anche sprazzi di bel gioco, costruendo tanti buoni tiri aperti ma abbiamo soprattutto avuto l’intelligenza di cercare soluzioni interne appoggiandoci principalmente su Watt e Peric. Dunque, faccio i complimenti a tutti i miei giocatori per le risposte ricevute in campo. Ciò che mi interessava era la continuità, e per adesso sicuramente non ci manca: nella Champions League non c’è nessuna partita scontata, e lo dimostrano anche alcuni risultati inaspettati come le sconfitte di Bayreuth e Estudiantes. Dedichiamo questa vittoria  al presidente Casarin, che questa sera non è potuto essere presente in quanto era ammalato.”

Edoardo Testa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.