Richaun Holmes è il secondo giocatore a violare le regole NBA anti-Covid

Home NBA News

Dopo Bruno Caboclo, che era uscito dalla propria stanza nelle 48 ore successive l’arrivo a Disney World, anche Richaun Holmes ha contravvenuto alle regole NBA per mantenere “pulito” l’ecosistema di Orlando. Il lungo dei Sacramento Kings ha varcato il confine della “bolla” per andare a prendere del cibo d’asporto, a suo dire inavvertitamente.

Come nel caso del brasiliano dei Rockets, anche Holmes sarà sottoposto ad un periodo aggiuntivo di quarantena della durata di 10 giorni (altri 8 dal momento dell’accaduto), non potrà quindi lasciare la propria stanza nemmeno per allenarsi insieme ai compagni. Il giocatore si è scusato per il proprio comportamento.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.