Rick Pitino: “Mi farò crescere la barba finché non giocheremo di nuovo”

Estero Home

Il Panathinaikos non giocherà la serie contro l’Olympiacos che avrebbe aperto i Playoff dei biancoverdi, dal momento che i rivali hanno deciso di non presentarsi e auto-condannarsi alla retrocessione. Visto che, da calendario, ci vorrà almeno una settimana perché il Pana conosca l’avversaria per le semifinali Playoff, e considerando che settimana scorsa non era sceso in campo per l’ultima partita di stagione regolare in segno di protesta per quello che era avvenuto intorno all’Olympiacos, i tifosi biancoverdi non vedranno una gara della propria squadra per un periodo di circa un mese (ultimo impegno disputato il 4 maggio).

Rick Pitino, coach del Pana, ha scherzato su questo particolare mentre i suoi giocatori si affrontavano in uno scrimmage sostitutivo di Gara-1 all’Oaka:

Non posso parlare dell’Olympiacos, ma posso parlare del Panathinaikos. E’ deludente venire qui per allenare e non conoscere la morale dello sport. In totale sarà un mese senza giocare. Siamo delusi dalla Federazione che ci ha trascinati fino a questo punto. La maggior parte dei giocatori avranno chiuso la stagione il 15 giugno, ma per un mese ora non giocano. E’ deludente. Ho visto cose che non avevo mai visto in 40 anni di carriera da coach, sia nel bene che nel male. Sono stato pagato per portare il Panathinaikos ai Playoff e provare a dare qualche consiglio per il futuro. Questo è ciò che fa un coach. A questo punto non vedo l’ora di giocare di nuovo, per questo mi sto facendo crescere la barba. Continuerò a farla crescere finché non giocheremo una partita.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.