Ricky Rubio ha criticato fortemente l’atteggiamento dei Timberwolves in queste prime partite

Home NBA News

I Minnesota Timberwolves hanno iniziato discretamente la stagione, vincendo 2 partite su 4, ma nonostante i risultati Ricky Rubio, tornato dopo diversi anni, si è detto molto poco contento dell’atteggiamento della squadra dopo il KO di ieri contro i Los Angeles Clippers ancora privi di Kawhi Leonard.

Lo spagnolo, uno dei giocatori con maggiore esperienza del roster di Minnesota, ha in particolare criticato l’egoismo che i suoi compagni starebbero dimostrando nelle avversità:

Quando le cose vanno male, ognuno fa a modo suo e non giochiamo da squadra, non facciamo circolare la palla. Se guardate come abbiamo giocato contro Utah e i primi 7′ di stasera e lo paragonate alla nostra partita contro i Lakers o al resto della gara di oggi, sembriamo due squadre completamente diverse. È come una valanga. Fai un errore, questo porta a farne un altro, e un altro ancora. Non c’è più modo di fermarlo. Abbiamo perso due partite di oltre 20, oltre 30 punti e dobbiamo mostrare un po’ di orgoglio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.