Rieti conferma l’ottimo momento e batte una Torino in evidente difficoltà

Serie A2 Recap

ZEUS ENERGY GROUP RIETI – REALE MUTUA BASKET TORINO 82-75

(14-17, 21-16, 24-20, 23-22)

Torino parte con la sorpresa Cassar in quintetto, insieme a Cappelletti, Marks, Alibegovic e Pinkins. Rieti risponde invece con Passera, Cannon, Brown, Stefanelli e Vildera.

E’ proprio Vildera ad inaugurare il match, con quattro punti consecutivi che portano avanti Rieti. Torino si sblocca dopo due minuti con un tap-in di Pinkins e trova anche il sorpasso con la tripla di Alibegovic in transizione. Rieti sbaglia molto con Stefanelli e Vildera e Torino ne approfitta per correre in contropiede dopo delle buone difese. Ancora Vildera riavvicina Rieti sfruttando un pick-and-roll giocato con Passera ma Cappelletti non ci sta e tiene avanti la Reale Mutua. Marks pesca una magia e firma l’11-17, ma è Pastore a chiudere il quarto con la tripla da nove metri che vale il 14-17.
Cannon buca la difesa torinese, mentre Rieti tiene anche nella fase difensiva e costringe Torino ai 24”. Zucca manda a bersaglio la tripla del sorpasso e Pastore lo imita con quella del 22-17. Cannon buca la difesa, poi 24” di torino. zucca tripla di 19-17. pastore tripla 22-17. poi torino argina l’emorragia con Toscano che subisce sfondamento. marks sbaglia in 1vs0, Brown la tripla con ampissimo spazio. toscano dà ossigeno a torino sul 22-19. Marks perde un pallone sanguinosissimo che consente a Stefanelli di segnare la tripla del 25-19, ma è lo stesso Marks che dal lato opposto del campo completa un 2+1 che riequilibra il tutto. Brown firma 5 punti consecutivi per il 30-24, Cappelletti risponde sempre da dietro l’arco e scrive -3. Toscano, d’esperienza, subisce ancora sfondamento da Brown e poi si accende il duello tra Cannon e Pinkins, il quale concretizza l’assist no-look di Cappelletti. A cronometro fermo, Alibegovic fa 0/2 ai liberi e consente a Rieti di andare al riposo sul 35-33.

Cannon apre il secondo tempo con altri due punti, ma è ancora Cappelletti a correre in contropiede e a servire a Marks l’assist per la schiacciata. Rieti però è molto più in ritmo dei piemontesi e “stordisce” la difesa torinese, che lascia colpevolmente Vildera libero di schiacciare la bimane in mezzo all’area per il 43-35. Torino spreca ancora in attacco e Cannon si guadagna due liberi per il +10. Passera, con i piedi per terra, non tocca neanche il ferro da dietro l’arco e sigla il 48-35, con Torino che dopo 5 minuti ha segnato solamente 2 punti. Pinkins sblocca la Reale Mutua che poi ripete nuovamente l’azione di inizio quarto con Cappelletti che lancia il contropiede di Marks conclusosi con la schiacciata. E’ proprio la guardia americana che si carica sulle spalle la Reale Mutua, che nel frattempo è passata alla difesa a zona, e ricuce il gap punto dopo punto. Pinkins sale in cattedra e con una tripla segna il -4. Torino si riporta a contatto ma negli ultimi 5 secondi del terzo quarto si addormenta e, complici un paio di fischi al limite della terna arbitrale, Rieti scappa sul 59-53.
Torino fallisce numerosi tentativi per riavvicinarsi e poi lascia libero Zucca in mezzo all’aria che va a bersaglio. Marks ruba palla e propizia il contropiede di Cappelletti (65-60), Toscano manda a bersaglio una tripla “fortunosa”e riporta la Reale Mutua a -2. Vildera commette infrazione di passi, due liberi di Pinkins riportano il match in parità. Gli arbitri fischiano il quinto fallo di Pinkins su una presunta spinta a rimbalzo dell’americano e Torino subisce il colpo: Rieti piazza un parziale di 8-1 che taglia le gambe alla Reale Mutua. Marks manda a bersaglio il libero scaturito dal tecnico a Brown, Campani fa 0/2 e la partita finisce nella confusione più totale. Molti errori che vengono messi a tacere dalla tripla di Brown che firma il +10 Rieti a poco più di un minuto dalla fine. A 1:00 dalla fine Marks fa 2/2 dalla lunetta per il -6 ma Rieti è in controllo e vince 82-75.

TABELLINI

Rieti: Stefanelli 8, Cannon 27, Pastore 6, Passera 9, Zucca 7, Brown 15, Vildera 8, Filoni 2, Nikolic ne, Fumagalli, Mammoli ne.

Torino: Marks 20, Alibegovic 9, Castellino, Campani 4, Jakimovski, Toscano 6, Cappelletti 16, Pinkins 20, Ianuale ne, Cassar, Diop ne.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.