Rieti alza le marce nella ripresa, Legnano cade in trasferta

Serie A2 Recap

NPC Rieti – Legnano Basket Knights 79-64

(24-20; 19-21; 18-9; 18-14)

benedusi rieti

QUINTETTI

RIETI: Pepper, Zanelli, Benedusi, Sims, Chillo

LEGNANO: Frassinetti, Palermo, Ihedioha, Mosley, Raivio

LA GARA

Inizia bene la formazione biancorossa, con le due triple di Frassineti che aprono le danze: tuttavia, la formazione di Nunzi riesce a far circolare bene il pallone in attacco, poi la tripla di Benedusi confeziona un 9-0 di parziale che vale il primo vantaggio laziale sul 10-6. I padroni di casa giocano con un ritmo più alto e Sims sempre perno di gioco e allungano ancora con il capitano e la tripla di Zanelli del 18-11; Legnano prova a rispondere con Martini e Raivio, ma la squadra gira bene con il playmaker ex-Omegna a dirigere e mantiene bene il vantaggio sul 24-20 che chiude il primo quarto. Ad inizio seconda frazione, è ancora la formazione di Ferrari a partire forte con un 9-0 di parziale messo in piedi dalle triple di Maiocco e Palermo che prova a dare un nuovo slancio; Rieti prova a restare aggrappata con Della Rosa, ma l’asse NavariniMosley prosegue il buon momento biancorosso sul 27-34. Dal timeout di Nunzi, esce una nuova NPC con Casini a guidare le danze: l’italo-argentino infila 7 punti consecutivi per il pareggio, poi finalizza il gioco da tre punti per il sorpasso (35-34). La gara è di nuovo riaperta, con le squadre che restano sempre aggrappate fino alla fine del periodo terminato sul 43-41.

martini legnano

Al rientro in campo, Legnano non parte bene come nelle precedenti frazioni, faticando a trovare la via del canestro: Pepper ne approfitta infilando la tripla del 51-43 che vale il primo allungo importante per i reatini; nonostante il timeout di Ferrari, Legnano fatica in attacco e in difesa subisce le penetrazioni avversarie, convertite in viaggi in lunetta che allargano il divario oltre la doppia cifra di vantaggio (57-45). Casini sigla il +14, poi gli amaranto-celeste controllano fino al 61-50 che chiude il terzo periodo. Ad inizio ultimo quarto, si esaltano Pepper e Chillo con due giocate che scavano il divario a +17 (67-50) e sembra mettere definitivamente i padroni di casa in controllo; Martini e Palermo provano a dare un cambio di passo, ma Casini è incontenibile e con la collaborazione di Sims permette alla NPC di controllare fino al 79-64 finale.

MIGLIORI IN CAMPO

RIETI: Juan Marcos Casini, nel secondo quarto risolleva le sorti della squadra, nell’ultimo archivia la pratica. Chiude con 21 punti da assoluto protagonista

LEGNANO: Matteo Martini, sempre nel vivo del gioco chiude con 14 punti

PEGGIORI IN CAMPO

RIETI: Vincenzo Pipitone, tanta forza sotto i tabelloni, ma i 5 falli chiudono anzitempo la sua partita.

LEGNANO: Francesco Ihedioha, solo 2/8 dal campo, 5 falli in 16′. Siamo abituati a vedere prestazioni più lucide

TABELLINI

NPC RIETI: Casini 21, Della Rosa 3, Benedusi 13, Eliantonio 4, Zanelli 10, Chillo 3, Sims 11, Pepper 13, Pipitone 1, Trevisan, Godoy; RIMBALZI: 40 (Pepper 12); ASSIST: 22 (Sims 6); T2: 16/32; T3: 9/23; TL: 20/25

LEGNANO BASKET KNIGHTS: Navarini 3, Maiocco 9, Gastoldi ne, Palermo 11, Ihedioha 5, Sacchettini ne, Raivio 9, Mosley 5, Martini 14, Frassineti 8; RIMBALZI: 31 (Raivio 8); ASSIST: 14 (Raivio 4); T2: 14/26; T3: 9/27; TL: 9/19

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.