Rinnovo Thompson-Cavs: per ora solo smentite, parti lontane

NBA News

La notizia del rinnovo di Tristan Thompson con i Cleveland Cavaliers nella notte aveva scosso il mondo NBA: il lungo canadese è protagonista tuttora della telenovela dell’estate, dopo essere diventato restricted free agent e aver richiesto il massimo salariale alla franchigia dell’Ohio. Secondo Chris Broussard, Thompson avrebbe ridotto le richieste ad un triennale da 53 milioni di dollari, ma diversamente da quanto twittato dall’insider l’accordo non sarebbe stato ancora trovato, come invece riportato da Jason Lloyd dell’Akron Beacon Journal.

Lebron James, che all’interno dei Cavaliers ha una buona dose di potere decisionale, ha esplicitamente richiesto il rinnovo di Thompson, messosi in luce nelle ultime Finals sostituendo l’infortunato Kevin Love. I Cavs, dalla propria parte, intendono non esagerare con i verdoni che dovranno scucire, visti anche i massimi salariali già concessi proprio a James, Irving e Love.

Il training camp è però alle porte e Thompson è l’unico free agent di spicco rimasto sul mercato, con nessuna altra opzione possibile che la firma della qualifying offer con i Cavs, e quindi la free agency senza restrizioni l’anno prossimo. In questo caso, la destinazione più probabile per il lungo diventerebbero i Toronto Raptors, squadra canadese come lui.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.