Rio 2016: USA asfalta la Cina all’esordio

Nazionali

                      Cina 62 – 119 Usa 

                 (10-30/20-29/17-32/15-28)

Sulla carta è una partita senza storia, a punto tale che i bookmakers non hanno quotato la vittoria USA, se non con un gravosissimo handicap. Per il Dream Team questo esordio dovrebbe essere molto facile, contro un’avversaria giovanissima (23 anni di media) e senza vere e proprie star (Yi unico con passato NBA).

I cinesi conquistano la palla a due e si portano in vantaggio grazie a Ding, con 2/2 dalla lunetta. Non tarda di un secondo la reazione delle stars NBA e Cousins pareggia; poi Anthony e Durante sono gli artefici del primo parziale con cui Team USA si allontana dagli avversari: dopo 7′ il punteggio è 6-17. La prima frazione si chiude sul 10-30 e la partita sembra essere già conclusa. All’inizio della seconda frazione Derozan fa esaltare gli statunitensi con 6 punti spettacolo, mentre gli asiatici subiscono la strapotenza fisica degli avversari. Le squadre vanno negli spogliatoi sul 30-49, ma Cina non ne ha più e USA deve ancora iniziare a divertirsi.

Al rientro in campo lo spettacolo firmato Dream Team è graditissimo al pubblico, che lo diverte tanto cinicamente quanto è spiegata la supremazia degli americani. Lowry sigla il +30 (30-60), ma Yi non vuole svendere la pelle e prova a trovare feeling col canestro per condurre la rimonta dei suoi. Niente da fare: USA troppo superiore. Lo scarto a fine terzo quarto è di 35 punti (47-82). L’ultimo periodo è garbage time e la partita termina 62-119. Spiccano le prestazioni di Durant e Yi, mentre molto positivi Anthony e Lowry, supportati da una grande mentalità e un’ottima squadra.

Per Team USA buono l’esordio con atteggiamenti positivi da parte dei giocatori. La Cina, nonostante il massacro, esce molto più matura da questa partita di quanto lo fosse prima. Sarà curioso seguire il cammino di questa nazionale.

CINA: Yi 25, Li 7, Wang 5.

USA: Butler 8, Durant 25, Jordan 7, Lowry 7, Barnes 8, Derozan 6, Irving 12, Thompson 2, Cousins 17, George 15, Green 3, Anthony 9.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.