Riscatto Olympiacos, dominato il Valencia

Coppe Europee Eurolega

OLYMPIACOS PIREO 89 – VALENCIA 63

(31-22, 23-8, 18-14, 17-19)

Affermazione netta e convincente per l’Olympiacos sul Valencia. Partita senza storia in favore dei greci, capaci di dominare gli spagnoli nonostante l’assenza di un head coach dopo l’addio di Blatt, con la squadra momentaneamente affidata a Kezmura. Partita che di fatto non inizia neanche, visti i 31 punti messi a segno dai Reds nel solo primo periodo. La (poca) resistenza del Valencia si spegne definitivamente nel secondo periodo con solamente 8 punti a referto. I greci così possono dilagare con i 34, equamente distribuiti, di Spanoulis e Milutinov. Alla fine sono sei gli uomini in doppia cifra per la formazione del Pireo che domina a rimbalzo (+11) e sfiora il 50% da dietro l’arco. Dall’altra parte si salvano dal grigiore generale solamente Motum, Loyd e Ndour.

L’Olympiacos riscatta così l’inatteso ko dell’esordio con Villerbaune, gli spagnoli invece, dopo il -25 della prima giornata con il CSKA, rimediano un’altra “scoppola” e restano in fondo alla classifica.

Olympiacos: Milutinov 17 + 14 rimb, Spanoulis 17, Printezis e Kuzminskas 13.
Valencia: Loyd 12, Motum 11, Ndour 8.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.