Rob Pelinka ha risposto alle accuse mosse nei suoi confronti da Magic Johnson

Home NBA News

La giornata di oggi in NBA è stata scossa dalle dichiarazioni di Magic Johnson a First Take: l’ex presidente dei Los Angeles Lakers ha parlato della stagione appena conclusa, delle sue dimissioni e ha puntato il dito contro il GM Rob Pelinka, reo di averlo “tradito”. Il dirigente, che nel frattempo ha assunto più potere all’interno della dirigenza giallo-viola, ha risposto alle accuse rivoltegli da Johnson durante la conferenza stampa di presentazione di coach Frank Vogel:

Penso che la cosa più importante siano i due anni in cui abbiamo lavorato insieme, dai quali traggo alcuni dei miei migliori ricordi nell’ambito sportivo. E’ triste e scoraggiante sentire quello che ha detto. Tutti nella nostra vita probabilmente ci siamo trovati in situazioni del genere, in cui ci dicevano che qualcun altro avesse detto cose non vere su di noi. Ho parlato con Magic diverse volte da quando si è dimesso, sempre con grande gioia. Solo due giorni fa eravamo alla Combine a Chicago, appena ricevuta la quarta scelta al Draft, e parlavamo del grande futuro che ha questa franchigia. Mi sorprende sentire queste cose ed è scoraggiante… Semplicemente non sono vere. Io sostengo Magic, come collega. Ho sempre supportato ogni cosa che ha fatto e continuerò a farlo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.