Robert Fultz accusato di truffa, rischia il processo

Home Serie A2 News

Robert Fultz rischia di finire sotto processo. Secondo le accuse della Procura di Treviso, il playmaker dell’Andrea Costa Imola avrebbe simulato il furto della propria auto per incassare il premio assicurativo. Il fatto risale all’Ottobre del 2013, quando il giocatore si presenta in Questura a Treviso dichiarando che nella notte gli è stata rubata la sua Audi Q5. Dopodiché Fultz avrebbe dichiarato lo stesso anche alla sua compagnia assicurativa, Generali, la quale, come da prassi, prima di rimborsarlo, ha avviato un’indagine interna. Secondo quanto sostenuto dall’assicurazione, l’ex atleta anche della Nazionale aveva in realtà venduto la sua vettura a un’azienda di Brescia, tentando così di truffare l’assicurazione. A quel punto la compagnia ha fatto scattare la denuncia, ora il pubblico ministero contesta a Fultz anche la simulazione di reato e la Procura ha fatto scattare il rinvio a giudizio.

Per difendersi il giocatore ha nominato l’avvocato Massimo Orrù del Foro di Rimini. Il legale ha reso noto che il suo assistito si dichiara totalmente estraneo ai fatti ed è in grado di dimostrare la propria innocenza.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.