Rodriguez è incontenibile, Milano supera Treviso nel secondo tempo

Home Serie A Recap

De’ Longhi Treviso 53-75 AX Armani Exchange Milano

(19-23; 14-12; 9-21; 11-19)

Esordio mezzo amaro per il ritorno in Serie A di Treviso. Mezzo, perché per metà della gara la formazione di Menetti a tratti domina, specialmente all’inizio, e poi si mantiene all’altezza dell’avversario Avversario che invece fatica inizialmente, ma poi vince in scioltezza grazie soprattutto al talento di un campione assoluto: il Chacho.

La gara comincia come meglio non si potrebbe per celebrare il ritorno in Serie A di Treviso: pronti via e una Milano in totale confusione si ritrova sotto 8-0 dopo 3 minuti. La gara comincia a cambiare quando Messina sceglie di cambiare un Mack dannoso con Rodriguez. La rimonta milanese si conclude con due punti di Moraschini (17-18). Un gioco da tre punti dello stesso Moraschini permette all’Olimpia di chiudere il primo quarto sul 19-23.
Dopo ben 5 minuti dall’inizio del secondo quarto, Milano trova il fondo della retina con Micov, che impatta la gara sul 26-26. Treviso regge bene, ma non può davvero nulla contro lo strapotere tecnico di Rodriguez, che fa letteralmente quello che vuole. Regge decisamente meglio quando è in campo Mack, che fa davvero tanta fatica. In ogni caso, i padroni di casa tornano a contatto prima con Logan (da tre, 31-31) e poi con Parks, ma il primo tempo si chiude sul 33-35.

Milano parte decisamente più convinta, e con un parziale di 10-3 si ritrova sul +9 (36-45) grazie a un contropiede finalizzato da Roll. Rodriguez è magistrale e incontenibile, e con 9 punti consecutivi da campione assoluto porta l’Olimpia sul +18 (36-54) a 13 minuti dalla fine della gara, indirizzando la gara sui binari biancorossi. L’intensità meneghina, sul finire del quarto, cala come prevedibile, e Treviso ne approfitta per rosicchiare qualche punticino: il terzo quarto termina 42-56.
Roll sigla il +15 (44-59) da oltre l’arco. La De’ Longhi sembra già dar segni di resa a 7 minuti dalla fine, e gli ultimi tentativi di resistenza vengono spenti da Mack e Moraschini. La gara termina 53-75.

Treviso: Chillo 2, Severini 3, Piccin 0, Nikolic 9, Cooke III 6, Tessitori 5, Uglietti 11, Logan 7, Parks 4, Alviti 2, Fotu 4.

Milano: Biglia 6, Roll 5, Della Valle 3, Burns 0, Moraschini 13, Tarczewski 6, Brooks 2, Cinciarini 3, Mack 7, Micov 9, Rodriguez 21, White 0.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.