Roma cade dopo due supplementari ad Agrigento

Serie A2 Recap

Agrigento 99-93 Virtus Roma

(13-11/18-19/24-24/19-20/25-19)

voskuil roma

Roma vola ad Agrigento con la necessità di una vittoria per uscire dalla zona bassa della classifica e  rilanciare la propria posizione in classifica. I padroni di casa devono vincere per rimanere in corsa per il primo posto e non far volare in solitaria Scafati.

Pronti, via e Roma parte forte con Olasewere che mette a referto i primi 5 punti della gara. Agrigento pareggia subito i conti con De Laurentiis. C’è molto equilibrio in campo, motivato da una tensione che non fa trovare il fondo della retina alle due formazioni. La prima frazione termina 13-11 in favore degli isolani. Olasewere apre il secondo quarto con l’appoggio del 13-13; Roma si porta in vantaggio, ma Martin riporta in parità la partita. Saccaggi punisce la difesa capitolina per due volte consecutive dai 6.75, Callahan alza lo scudo colpendo da tre. Agrigento sembra dilagare quando Benetti e Meini si caricano la squadra sulle spalle e chiudono il primo tempo sotto di una lungheza, 31-30.

martin-agrigento

Al rientro dagli spogliatoi non cambia la situazione in campo e un perfetto equilibrio conduce le due compagini all’ultima frazione sul 55-54, dopo un parziale di 24-24. L’ultimo atto della partita vede Agropoli prendere il proscenio, guidata da Saccagi ed Evangelisti. Capitan Maresca svolge il suo ruolo e carica la squadra  di Caja, regalando il 65-66 a 5′ dalla fine. A 1.25′ Voskuil gela il pubblico agrigentino con la tripla del 71-74, ma Saccaggi pareggia a 47″ dalla fine. Voskuil avrebbe l’opportunità di chiudere il match, ma sbaglia ed è Overtime. Meini ha il peso di due tiri liberi quando mancano 50″ al termine del supplementare e il punteggio è 85-83. Il play romano resta freddo e porta la partita al secondo overtime. Un ottimo Evangelsti conduce i suoi alla vittoria, mettendo il punto esclamativo con il canestro del 96-93. Suona la sirena e il tabellone luminoso recita 99-93. Agrigento monopolizza il secondo posto e Roma entra nella zona playout.

MVP: Martin/ Evangelisti con 27 punti e il 100% ai liberi.

Agrigento: Martin 27, Evangeliti 27, De Laurentiis 10, Piazza 8, Eatherton 16, Vai, Chiarastella, Saccaggi 11.

Roma: Olasewere 11, Meini 11, Maresca 22, Voskuil 18, Callahan 18, Leonzio, Benetti 13, Casagrande, Bonfiglio, Zambon.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.