Roseto lotta fino all’ultimo, ma alla fine la spunta Trieste

Serie A2 Recap

ROSETO SHARKS-ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 87-91

(22-28, 21-16, 21-31, 23-16)

L’Alma Trieste espugna il parquet di Roseto e torna al successo esterno dopo oltre tre mesi. Gli Sharks vendono cara, anzi carissima la pelle, ma non basta per superare la capolista. Gli ospiti trovano una grande partita dai due USA e da un ottimo Cavaliero, mentre per i locali non sono sufficienti i 25 punti di Contento e i 19 di Marulli.

Trieste prova subito la fuga con Green e Bowers, che realizzano a ripetizione e scrivono 7-15 al 6′. L’ingresso di Contento gira la partita, con punti e falli subiti, e gli Sharks accorciano fino al -4. La schiacciata di Cittadini chiude il primo quarto sul 22-28. Nel secondo quarto l’anima di Roseto è sempre Contento, ben coadiuvato da Ogide, e insieme ad una difesa molto più dura prende vita la rimonta. A metà partita il punteggio è pressoché in parità, sul 43-44. Al rientro in campo, Cavaliero e Cittadini guidano l’Alma ad un altro strappo che significa nuovo +10 sul 55-65. Roseto non molla e torna a -8 ancora con i liberi di Contento, ma Baldasso si inventa una tabellata dalla sua metà campo sulla sirena del terzo quarto per il 64-75. Sembra finita, ma gli Sharks ci credono ancora e tornano ad un solo possesso di distanza grazie ad un maestoso Marulli. Carlino mette la tripla del sorpasso con 50″ sul cronometro, ma Bowers risponde con una schiacciata da rimbalzo offensivo e Cavaliero la chiude ai liberi, dopo la palla persa di Marulli. Vince Trieste 87-91.

Roseto: Carlino 13, Ogide 16, Alessadrini ne, Lupusor 1, Contento 25, Di Bonaventura 0, Lusvarghi 0, Zampini 0, Casagrande 9, Marulli 19, Infante 4. Coach: Di Paolantonio

Trieste: Coronica 0, Green 22, Schina 1, Baldasso 3, Deangeli ne, Janelidze 0, Cavaliero 13, Prandin 7, Da Ros 6, Bowers 16, Cittadini 10, Loschi 13. Coach: Eugenio Dalmasson

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.