Roseto dura un quarto, poi Udine si scatena e travolge gli squali

Serie A2 Recap

SAPORI VERI ROSETO-APU OLD WILD WEST UDINE 74-87

(26-15, 14-27, 19-25, 15-20)

Comincia bene il campionato di Udine, che espugna Roseto nel match di apertura. Gli abruzzesi partono bene, ma si scilgono quando Udine inizia a mordere in difesa. Trascinata da Antonutti, Cromer ma anche dagli altri, la squadra di Ramagli gioca un secondo tempo esemplare su un campo difficile, che conferma le aspettative del precampionato.

Roseto inizia come meglio non potrebbe: un Bayehe clamoroso rifila sia due stoppate a Beverly sia due triple; poi, Canka firma il 19-5. L’ingresso di Zilli (7 punti in un amen), sveglia Udine che torna sotto la doppia cifra di vantaggio. Una tripla di De Fabritiis chiude il primo quarto sul 26-15. Gli Sharks continuano sulla stessa lunghezza d’onda in entrambe le fasi di gioco. Con la tripla di Menalo, settima di serata, i locali toccano addirittura il +15. Tuttavia, inizia a giocare anche l’Apu, con Antonutti ad avviare la rimonta e Beverly a completarla (doppia cifra per lui) al rientro in campo. Grazie anche a una lunga serie di liberi, Udine torna negli spogliatoi in vantaggio 40-42.
Nel terzo quarto Roseto torna avanti, grazie ai giochi da tre punti di Canka e Mouaha. Amato e Fabi, però, non lasciano scappare gli avversari e firmano il controsorpasso con due canestri pesanti. Il parziale positivo dei friulani non si ferma, perché Cromer e Cortese allungano sul +8: 59-67 al 30’. Nell’ultima frazione, la Sapori Veri prova a riavvicinarsi, ma non riesce ad andare mai oltre il -5. L’Apu ne approfitta, e addirittura dilaga con i canestri di Antonutti (16 con 6/7 al tiro) e Beverly, che chiudono anticipatamente i conti. La gara termina 74-87.

Roseto: Palmucci ne, Lattin 7, Menalo 4, De Fabritiis 11, Mouaha 5, Canka 13, Nikolic 11, Fokou, Cocciaretto ne, Rupil 1, Bayehe 17, Pierich 15. All: Germano D’Arcangeli

Udine: Cromer 13, Minisini ne, Amato 10, Antonutti 16, Fabi 11, Zilli 11, Cortese 5, Jerkovic ne, Beverly 14, Nobile 5, Penna ne, Micalich ne. All: Alessandro Ramagli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.