Rudy Gobert polemizza su Twitter per l’arbitraggio, interviene Rubio

Home

 

www.beinsports.com

La rivincita è servita, dopo un anno la Spagna elimina la Francia e si vendica per quanto accaduto, a posizioni inverse, al Mondiale 2014. In quell’occasione, proprio come ieri la Francia, la Roja giocava di fronte al proprio pubblico quando fu sconfitta ai quarti per 65-52 dai Bleus.

La partita, persa all’OT con 40 punti di Pau Gasol, deve aver lasciato l’amaro in bocca a Rudy Gobert, uno degli ultimi ad arrendersi, che ha avuto a che fare con il lungo dei Chicago Bulls per tutto il match. Il centro degli Utah Jazz ha utilizzato Twitter nel post-partita per lamentarsi di un diverso metro arbitrale.

Quasi in contemporanea il connazionale Nicolas Batum, che ha la responsabilità dello 0/3 ai liberi al supplementare che avrebbe potuto portare la Francia in parità con pochi secondi sul cronometro, ha espresso un altro tipo di idea, sicuramente più sportiva, sul medesimo social network:

Due facce opposte della stessa medaglia, quella francese. Se n’è accorto in breve tempo Ricky Rubio, che non sta partecipando ad Eurobasket ma continua a seguire la Spagna e a sostenerla. Il playmaker dei Minnesota Timberwolves ha citato entrambi i tweet, uno dopo l’altro, commentando “Atto di classe” per quello di Batum e “Non un atto di classe” per quello di Gobert. Fortunatamente non è seguita alcuna risposta da parte del centro, che avrebbe dato origine sicuramente ad una faida tra due Nazionali.

Cattura

I commenti sull’arbitraggio non sono però stati un’esclusiva di Gobert, anche il coach dei Bleus, Vincent Collet, ha riproposto lo stesso argomento nelle interviste: “Eravamo a +10 e ci sono stati degli errori su falli fischiati lontano dal canestro ai lunghi. Sono questi i giocatori che dovrebbero decidere le sorti della partita. Certo, alcune volte si può giustificare, ma non si può fischiare sempre fallo appena il giocatore riceve palla. Altrimenti dovrebbero fischiare falli anche a favore di Gobert. Pau Gasol è un giocatore fantastico, ma la FIBA deve fare qualcosa in modo che venga arbitrato come tutti gli altri, niente più di questo, ci sono altri giocatori che meritano un metro di arbitraggio omogeneo. E stasera non lo è stato”. Collet ha poi continuato alla radio e in televisione: “La Spagna può ringraziare per i liberi generosamente concessi, che l’hanno mantenuta in vita. Eravamo pronti a scappare, e se non siamo scappati non è soltanto merito della Spagna. In questo tipo di partite ho estrema fiducia negli arbitri, non dovrebbero influenzare il gioco. Ci sono stati una serie di regali che hanno permesso agli spagnoli di essere sotto solo di 8 punti all’intervallo quando sarebbero potuti essere 12 o 14. Questo desiderio di evidenziare che chi gioca in casa non viene favorito lo capisco, perché ci dev’essere equità, ma dev’essere appunto equità”.

1 thought on “Rudy Gobert polemizza su Twitter per l’arbitraggio, interviene Rubio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.