Rudy Gobert sulla crisi degli Utah Jazz: “Dobbiamo capire che non abbiamo fatto ancora un c***o!”

Home NBA News

Gli Utah Jazz sono stati la miglior sorpresa della prima parte di stagione NBA, fino all’All Star Game, dove avevano anche 3 giocatori a rappresentarli. A cavallo della pausa però la musica è cambiata: sconfitte contro Miami, New Orleans, Philadelphia, Golden State e ieri notte contro Washington. In totale 5 KO, gli stessi di dicembre, gennaio e febbraio sommati.

Una mini-crisi dalla quale i Jazz sperano di uscire presto, a partire dalla prossima gara contro Toronto. Dopo la sconfitta contro gli Wizards, una squadra da 15 vittorie stagionali, Rudy Gobert ha commentato molto amaramente l’atteggiamento di Utah nell’ultimo periodo:

Dobbiamo realizzare che non abbiamo ancora fatto un c***o. Ci arrabbiamo quando le persone ridono di noi in televisione e ci mancano di rispetto, ma siamo noi per primi che dobbiamo rispettare noi stessi e capire che non siamo i campioni. Non siamo una squadra che può semplicemente andare avanti per inerzia.

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.