Sacchetti: “L’arrivo di Messina è uno stimolo e un problema! Obiettivo al Mondiale? Vincere la prima gara”

Home Serie A World Cup 2019

Meo Sacchetti ha rilasciato un’intervista a Il Resto del Carlino di Bologna dove ha parlato della prossima stagione di Serie A Poste Mobile ma anche del futuro della Nazionale italiana.

ARRIVO DI MESSINA A MILANO

«L’arrivo di Messina nella squadra che negli ultimi anni è sempre stata la più forte sarà uno stimolo per tutti e allo stesso tempo un bel problema. Nessuno può mettere in discussione il suo valore e in giro c’è la paura, molto fondata, che Ettore quest’anno lascerà agli altri solo le briciole. E’ stato l’acquisto migliore che Milano poteva fare, al di là dei giocatori che andrà poi ad ingaggiare, perché è il migliore di tutti».

BASKET CITY

«Sarà d’esempio per tutti. Mi riferisco a quegli sfottò che rendono più bella la partita: possono anche dare fastidio ma non sono offensivi. La rivalità tra le due tifoserie di Bologna è intelligente proprio perché c’è la presa in giro senza arrivare all’offesa pesante. Purtroppo in altre partite altrettanto sentite c’è la tendenza a trascendere e ci sono stati anche scontri fisici. Questo non mi piace e dovremmo tutti fare uno sforzo per evitarlo».

OBIETTIVO ITALBASKET

«Il nostro obiettivo è vincere la prima partita, perché sono manifestazioni importanti dove ci sono squadre molto più forti di noi. La pallacanestro, però, insegna che i valori sulla carta vanno dimostrati sul campo e noi vogliamo dimostrare, con la nostra durezza e sfacciataggine, di potercela giocare con tutti».

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.