Sam Smith su The Last Dance: “È un racconto basato su una storia vera, ci sono tante cose inventate”

Home NBA News

Tra le numerose critiche alcuni giocatori e addetti ai lavori del tempo hanno rivolto a The Last Dance, si è levata ora anche quella di Sam Smith, giornalista che allora lavorava per il Chicago Tribune e che è presente nella docu-serie. Smith scrisse il famoso libro “The Jordan Rules”, che raccontava per la prima volta il lato più oscuro di Michael Jordan, per quanto riguarda sia i suoi rapporti coi compagni sia i suoi comportamenti fuori dal campo.

Smith si è espresso così sul prodotto finale che è stato The Last Dance, parlando nella trasmissione radio “The Game”:

Ci sono tante cose nel documentario sulle quali direi che Jordan ha mentito, o che si è inventato. Non erano cose fondamentali, ma è come quando alla fine di un film esce la scritta “basato su una storia vera”. The Last Dance è stato così, basato su una storia vera. Segue la traccia di quello che è realmente successo, ma molti dettagli sono inventati. Ad esempio, la storia dell’intossicazione alimentare con la pizza, quella è completamente senza senso. C’era un altro paio di cose del genere, nelle quali non mi addentrerò. Non erano cose fondamentali, ma alla fine il risultato è stata una grande bugia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.