San Valentino amaro per Blake Griffin: l’ex fidanzata gli fa causa

Home NBA News

Pochi giorni dopo il trasferimento in Michigan, il turbolento 2018 di Blake Griffin si arricchisce di colpi di scena. Il giorno di San Valentino, infatti, il nuovo volto dei Detroit Pistons ha ricevuto la convocazione in tribunale da parte dell’ex fidanzata Brynn Cameron, che gli ha fatto causa per negligenza nei confronti della famiglia.

Blake Griffin è stato più volte fotografato in compagnia di Kendall Jenner. I due non hanno mai smentito ufficialmente la relazione.

Cameron e Griffin sono stati una coppia per sei anni, dal 2011 al 2017. Insieme hanno dato vita a due bambini Finley Elaine (2016) e Ford Wilson (2013). La coppia si sarebbe dovuta sposare nell’estate del 2017, ma la pretesa di firmare un accordo prematrimoniale da parte di Griffin aveva fatto slittare le date. Nel frattempo, stando al comunicato degli avvocati di Cameron, l’ex-Clippers aveva iniziato ad allontanarsi dalla famiglia, iniziando una presunta relazione con Kendall Jenner, star di Hollywood e parte del clan delle Kardashian. In seguito ai rumors sulla relazione, sarebbe stato proprio Blake Griffin a chiedere la separazione a Brynn Cameron, lasciandole l’affido dei due figli.

L’accusa di Cameron richiede un assegno famigliare nonostante la coppia non sia mai convenuta a nozze, poiché al momento, senza lavoro e senza un alloggio, Brynn Cameron e i due figli vivono presso il fratello, mentre Griffin si è trasferito a Detroit. Per supportare la carriera del fidanzato e stare vicina ai bambini, Cameron aveva una carriera nel marketing. Nel testo dell’accusa non si leggono le cifre che gli avvocati ritengono necessarie come assegno famigliare. Cameron ha un terzo figlio, Cole (2006), frutto di una precedente relazione con Matt Leinart, ex-quarterback di NFL. I due erano stati insieme per un anno durante il periodo universitario.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “San Valentino amaro per Blake Griffin: l’ex fidanzata gli fa causa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.