Sassari batte Brindisi ed è in semifinale!

Home
Brian Sacchetti, MVP del match. le sue giocate decisive hanno portato Sassari in semifinale.
Brian Sacchetti, MVP del match. le sue giocate decisive hanno portato Sassari in semifinale.

Enel Basket Brindisi-Dinamo Sassari 75-82
Al Palapentassuglia va in scena il terzo atto della sfida tra Sassari e Brindisi. I ragazzi di coach Meo Sacchetti, arrivano da due vittorie arrivate in modo radicalmente opposto. Gara-1, recuperando un gap di 15 punti e vincendo sul finale grazie allo 0/3 di Delroy James ai tiri liberi e vincendo gara-2 già dal primo quarto grazie a uno straordinario 7/9 di Drake Diener dalla lunga distanza.

Il primo canestro del match lo segna Campbell, ma un canestro di Gordon e una tripla di Thomas valgono il primo vantaggio sassarese (2-5). Le due squadre danno vita a un match molto intenso e con alte percentuali al tiro. Al 5′ Sassari è avanti 7-13.
Delroy James tiene in partita l‘Enel e dopo il canestro di Eze che vale il 13-19 Sassari. Botta e risposta da 3 punti targato Zerini-Sacchetti. Un 1/2 dalla lunetta di Campbell chiude il quarto sul 19-22 Sassari.

Brindisi grazie alla spinta del suo pubblico riesce a impattare a quota 22. Nella prima metà del quarto nessuna delle due squadre riesce a costruire break degni di nota e si arriva al 18′ con Sassari avanti di 2 sole lunghezze (28-30) e con Brindisi che ha perso per infortunio Todic.
Sassari, trascinata da un più che positivo Brian Sacchetti, si porta sulla doppia cifra di vantaggio (29-39). Una tripla di Dyson allo scadere chiude il quarto sul 32-39.

Nel terzo periodo la Dinamo rimane con la testa negli spogliatoi e Brindisi ne approfitta. Prima impatta a quota 39, costringendo coach Sacchetti al timeout, poi, con una tripla di Lewis trova anche il vantaggio (43-41). Sassari non riesce più a trovare il ritmo giusto e Brindisi allunga fino al +10 (60-50).

Jerome Dyson
A nulla sono bastati i 22 punti di Jerome Dyson

L’ultimo e decisivo quarto si apre con una “bomba” di Campbell che vale il +13, ma come successo già in gara-1, la formazione di Meo Sacchetti riesce a tornare subito in partita. Dopo il canestro di James che scrive il nuovo +10 brindisino (67-57), Sassari trascinata da Drake Diener e Brian Sacchetti riesce a portarsi fino al -2 (67-65). Il digiuno brindisino viene interrotto da un tiro libero di Dyson, ma è Sassari ad avere l’inerzia del match e Drake Diener impatta a quota 70. Due triple di Caleb Green e Drake, valgono il +6 Dinamo, che di fatto chiude ogni speranza. Sassari batte Brindisi 75-82 e ottiene così il pass per la seconda semifinale della sua storia!

Enel Basket Brindisi: James 17, Todic 2, Morciano NE, Formenti 3, Dyson 22, Lewis 5, Chiotti 0, Zerini 4, Snaer 2, Umeh 2, Leggio NE, Campbell 18

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Green M.4, Green C. 17, Devecchi 3, Chessa 3,Gordon 4, Diener T.11, Sacchetti 15, Diener D. 14, Vanuzzo NE, Eze 2, Tessitori NE, Thomas 9

MVP: Brian Sacchetti. Il “figlio del coach”, realizza 15 punti con un complessivo 6/8 dal campo. A questi vanno aggiuntia anche 6 rimbalzi e 3 falli subiti. Se Sassari cerca l’apporto degli italiani, può fare affidamento sull’ala di Montecatini.

LVP: Andrea Zerini. Il giocatore nativo di Firenze, che in gara -2 ha festeggiato le 100 partite con la maglia brindisina , in 19 minuti di utilizzo chiude la sua partita con soli 4 punti e 5 falli.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.