Sassari batte Murcia e ottiene il primo successo in BCL

Coppe Europee Champions League

UCAM Murcia-Dinamo Banco di Sardegna Sassari 78-83

(21-22; 18-15; 24-21; 15-25)

La Dinamo Sassari dopo le sconfitte subite contro Pinar Karsiyaka e Oldenburg, ottiene il primo successo in Champions League sconfiggendo l’UCAM Murcia 78-83, al termine di un match deciso solo nei secondi finali.

I biancoblù partono subito forte e grazie a un ottimo gioco corale dopo 2′ sono avanti 0-10. La reazione di Murcia però non si fa attendere e il canestro di Tumba vale il -1: 13-14. La tripla di Hatcher riporta Sassari sul +4, ma il match prosegue sul filo dell’equilibrio e il canestro allo scadere di Rojas vale il 21-22, punteggio che segna la fine del primo quarto.

Kloof, qua con la maglia di Torino.

Delia e Kloof regalano all’UCAM il +4 (26-22), ma con un parziale di 2-15 con un Stipcević sugli scudi, la Dinamo tenta una nuova mini fuga: 28-37 al 17′. Ancora una volta però Sassari si lascia sorprendere e in un batter d’occhio Murcia torna a -1 (36-37). Gli ospiti sbagliano anche le azioni offensive successive e la tripla allo scadere di Hannah permette agli iberici di chiudere il primo tempo avanti 39-37.

Al ritorno dagli spogliatoi Jones e Polonara firmano il nuovo vantaggio sassarese (39-41) e, come successo nel corso del primo tempo, il match prosegue sul punto a punto con Randolph da una parte e Hannah dall’altra a muovere le retine avversarie: 50-50 al 16′.
Negli ultimi 4′ del quarto la Dinamo trova con difficoltà la via del canestro e Murcia reagisce, prima il +3 con Delia e nell’ultima azione del quarto Urtasun firma il 63-58.

Nell’ultimo e decisivo quarto Sassari entra in campo molto più determinata e, grazie a una buona difesa riesce a riportarsi avanti trascinata dal duo Hatcher-Jones (66-67). Nei minuti finali del match sale in cattedra Scott Bamforth che decide di mettersi sulle spalle tutto l’attacco sassarese. E’ proprio una tripla dell’ex Bilbao a regalare a Sassari il +4 a 3′ dalla fine:  73-77. Murcia prova a rimanere aggrappata al match grazie ai lampi di Tumba e Hannah, ma gli ospiti, anche grazie a un ritrovato gioco di squadra (ben 26 assist di squadra al 40′), conservano il vantaggio fino al 40′ e ottengono così il primo successo stagionale in Europa. Sassari batte Murcia 78-83.

UCAM Murcia: Mutić NE, Urtasun 7, Martin 2, Kloof 8, Hannah 21, Delia 5, Tumba 6, Rojas 9, Luković 3, Faverani 2, Oleson 15

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Spissu 3, Gallizzi NE, Bamforth 19, Planinić 3, Devecchi 0, Randolph 13, Pierre 9, Jones 10, Stipcević 9, Hatcher 13, Polonara 4, Picarelli NE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.