Sassari-Brindisi, le pagelle: Bilan superlativo ma non basta, Harrison si conferma sempre più decisivo

Home Pagelle Serie A

Queste le pagelle di Sassari-Brindisi dopo la settima vittoria consecutiva dell’Happy Casa in terra sarda:

Dinamo Sassari

Spissu 6,5= parte male nei primi due quarti, ma si riprendersi nel secondo tempo con due triple fondamentali, che danno il via alla rimonta sassarese ad inizio terzo quarto. Nell’ultimo quarto lotta ma non riesce ad evitare la sconfitta per i suoi. Per lui 13 punti e 4 assist

Bendzius 4,5= Solo un lontano parente del grande realizzatore era stato ammirato nelle scorse partite. Doveva essere un’arma in più in entrata dalla panchina, ma non è stato in grado di confermarsi.

Burnell 6,5= è stato uno dei protagonisti assoluti nei tentativi di rimonta, soprattutto nel terzo quarto. Bell soffre tanto il suo 1vs1, ma questo non basta per evitare la sconfitta. Chiude anche lui con 13 punti.

Tillman 5,5= parte molto bene nel primo quarto affiancando Bilan. La difesa brindisina soffre la sua fisicità, ma si perde con il passare del tempo, anche a causa dei pochi minuti giocati negli ultimi due quarti, causa falli. Chiude con 10 punti.

Gentile 6,5= è senza dubbio in netta ripresa dopo l’infortunio. Gioca una partita di grande sacrificio sia in attacco che in difesa, grazie alla sua esperienza. Sicuramente è una prestazione importante da cui ripartire per tornare nuovamente in condizione.

Kruslin 5= solo una tripla in pochi minuti di gioco. Deve ritrovarsi dopo aver saltato delle partite causa positività al Covid-19, ed ha tutte le qualità per farlo.

Bilan 7,5= gioca una partita superlativa su entrambi i lati del campo. Riesce a mantenere in vita la Dinamo anche nei momenti di maggiore difficoltà, grazie al suo immenso talento. Come al solito è l’ultimo ad arrendersi. Miglior marcatore della partita con 29 punti e 11/13 dal campo.

Devecchi 4,5= lanciato ancora una volta in quintetto, prova a mettere al servizio della squadra tutta la sua esperienza. Tuttavia, sbaglia entrambe le triple tentate ed è nullo a livello realizzativo.

Martis=sv

Treier=sv

Gandini sv

Re sv

Pozzecco 6= la sua squadra parte male a causa dell’intensità brindisina. Tuttavia, dopo la strigliata data ai suoi nell’intervallo lungo, riesce ad aggiustare le cose soprattutto in fase difensiva. Questo però, non basta ad evitare la sconfitta. Dopo aver recuperato molti giocatori fuori per vari motivi, sarà importante il suo aiuto per reintegrarli a pieno nel gruppo.

 

 

 

Happy Casa Brindisi

Krubally 4,5= soffre troppo i lunghi sassaresi, sia in attacco che in difesa. Vitucci ha tanta fiducia in lui, ma per il momento lui non la sta ripagando.

Zanelli 5= partita in ombra per il playmaker brindisino, che ci aveva abituato a migliori prestazioni. Chiude con un apporto nullo a livello realizzativo.

Harrison 7= parte male, ma come spesso succede, si accende nei momenti più difficili. Gioca un incredibile ultimo quarto ed è decisivo per interrompere i tentativi di rimonta sassarese. Miglior realizzatore brindisino con 24 punti, 4 assist e 5 rimbalzi.

Visconti 6,5= dopo la grande prestazione in Champions League conferma il suo momento di forma. Entra e sforna un assist incredibile per Bell, oltre ad avere il suo solito apporto in fase offensiva. Chiude con 10 punti in appena 12 minuti giocati.

Gaspardo 5= risulta impacciato in molti attacchi brindisini. Realizza 6 punti per la sua solita capacità di trovarsi sempre al punto giusto al momento giusto. Sicuramente per guadagnarsi più minuti deve ancora dimostrare molto.

Thompson 6,5= ennesima prova incredibile per l’americano. Nei primi due quarti è autentico spettatore, sfornando solo assist, alcuni dei quali spettacolari. Nel secondo tempo si accende anche a livello realizzativo con 2 triple incredibili ed una stoppata decisiva su Gentile. Chiude con 15 punti e 7 assist.

Udom 6= si sta ricucendo partita dopo partita un ruolo sempre più importante. Fondamentale il suo apporto realizzativo e soprattutto a rimbalzo, non facendo rimpiangere Willis. Chiude con 11 punti e 9 rimbalzi.

Bell 6=  è sicuramente un passo avanti a livello realizzativo. Tuttavia, spreca tanto perdendo anche troppi palloni. Non riesce ad essere costante nell’arco della partita, risultando spesso egoista. Chiude con 17 punti, ma con 2/11 da 3.

Perkins 6,5= solito grande apporto sotto le plance per il lungo brindisino. Soffre inizialmente Tillman, ma riesce a prendere le misure con il passare del tempo. Si sta confermando sempre più trascinatore della grande cavalcata dell’Happy Casa. Chiude con 15 punti in poco più di 24 minuti.

Guido= sv

Cattapan= sv

Coach Vitucci 7= la sua squadra parte bene, ma soffre sotto le plance. Continua a sorprendere l’incredibile capacità di Brindisi ad alzare improvvisamente l’intensità in entrambe le metà campo. Qualche scelta rivedibile nel secondo tempo, come quella di lasciar fuori Visconti per tutto il terzo quarto. Rimane il maggiore protagonista di Brindisi in questo incredibile momento di forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.