Scariolo: “Datome e Melli meritano l’NBA! Golden State può perdere solo se si sparano sui piedi”

Coppe Europee Home NBA Serie A

Sergio Scariolo, commissario tecnico della Spagna e vice allenatore dei Toronto Raptors, ha parlato della sua esperienza canadese/americana, e non solo, a Massimo Basile de Il Corriere dello Sport:

LAVORARE IN NBA

“La cosa che mi rende più orgoglioso è l’essermi messo nuovamente in discussione a 57 anni, senza pretendere nulla e lavorando 12 ore al giorno. Non so se diventerò mai head coach, nemmeno Ettore Messina ci è riuscito, ma non è un’ossessione perché qui migliori sempre di più le tue competenze”.

DIFFERENZE CON L’EUROPA

“Qui c’è veramente voglia di aiutarsi: passiamo da un’attività benefica all’altra nel giro di un amen. E nessun giocatore si tira mai indietro”.

GOLDEN STATE FAVORITA?

“Per non vincere si deve sparare sui piedi…”.

TORONTO RAPTORS

“Siamo un bel gruppo, con tanta voglia di fare. Sta nascendo una mentalità vincente, in tutto l’ambiente, anche tra i tifosi”.

ITALIANI

“Gallinari e Belinelli stanno facendo grandi cose qui, mentre Datome e Melli potrebbero giocarci tranquillamente. Anche Gentile volendo, ma deve migliorare ancora un po’ il fisico e soprattutto il tiro da tre punti”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.