Scola: “Milano è bella così come la squadra: stasera bisogna partire bene”

Coppe Europee Eurolega Home

Stasera quella che in un paio di settimane è diventata già la sua Armani Exchange Milano affronterà il Baskonia (palla a due alle ore 20:45), oggi Luis Scola si è raccontato ai microfoni di Roberto Nardella di Tuttosport. Questi i passaggi salienti dell’intervista rilasciata dal nativo di Buenos Aires, che ha indossato la canotta del Saski Baskonia dal 2000 al 2007.

Quella di stasera non potrà mai essere una partita come le altre per me visto che ho indossato quella canotta per molti anni: conservo tanti ricordi belli di quel periodo, sarà sicuramente una gara emozionante. Tuttavia, dovrò pensare poco al passato ed aiutare i miei compagni di squadra perché affrontiamo una squadra molto solida e dovremo approcciare nel migliore dei modi.

Nel Baskonia ci sono altri due argentini, Vildoza e Garino: pensi di lasciare la Nazionale? Potrebbe essere Vildoza il prossimo argentino a sbarcare in NBA?

Per ora non ho mai detto una cosa del genere. Ci penserò dopo le Olimpiadi della prossima estate. Per il resto, credo che sia Vildoza sia Deck potrebbero un giorno calcare i parquet della NBA mentre spero che il mio amico Patricio (Garino, ndr) possa avere un’altra chance.

Sul suo ambientamento a Milano e sulla cavalcata europea dell’Armani Exchange:

Milano è una bella città, così come lo è la squadra di cui faccio parte: mi sto divertendo tanto. Il segreto dei nostri successi in EuroLega? Non c’è alcun segreto.

 

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.