Scontro totale fra Cina e NBA, a rischio l’amichevole Lakers – Nets

Home NBA News

È una vera e propria guerra fredda quella che si sta consumando fra la NBA e il governo cinese. Dopo il tweet del gm dei Rockets, Daryl Morey, in favore dei manifestanti di Hong Kong, i rapporti fra la Lega e i vertici del Paese orientale sono precipitati, nonostante gli interventi del commissioner Adam Silver per ricucire, anche in virtù di importanti interessi commerciali.

A Shangai però la situazione rischia di precipitare, stando a quanto riferisce via Twitter Rachel Nichols, inviata di ESPN in Cina. Nella metropoli che dovrebbe ospitare domani la gara fra Lakers e Nets si sta procedendo a rimuovere tutta la cartellonistica relativa all’evento e alla NBA in generale.

Gli eventi di NBA Cares delle due squadre, in favore di Special Olympics, sono stati cancellati e la Lega ha sottolineato che tale decisione è stata presa direttamente dal governo cinese. Come se non bastasse, la conferenza stampa pre-gara delle due franchigie è stato posticipata a tempo indeterminato. Il comunicato ufficiale della NBA per giustificare la cosa lascia trasparire preoccupazione per il regolare svolgimento della gara, dato che l’incontro con i media è stato spostato proprio per la “fluidità della situazione”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.