Sempre più bitcoin in NBA: i Sacramento Kings li useranno per pagare gli stipendi

Home NBA News

La NBA continua a essere sempre più legata al mondo dei bitcoin. Ad aprire la strada furono proprio i Sacramento Kings che già dal 2014 offrono la possibilità di acquistare il merchandising tramite criptovaluta.

Qualche settimana fa anche i Dallas Mavericks si sono allineati. Poi una società che gestisce questa tipo di moneta ha reso noto di aver ottenuto i naming rights sull’arena dei Miami Heat. Adesso i Kings hanno deciso di fare un altro passo: i giocatori e tutti i membri dello staff potranno ricevere il proprio stipendio in bitcoin. Sarà ovviamente una scelta del singolo che potrà optare per la paga mensile in criptovaluta invece dei “classici” dollari.

A dare l’annuncio è stato lo stesso proprietario di Sacramento, Vivek Ranadivè. Anche il mezzo scelto per comunicare questa novità è singolare: all’interno di una room su ClubHouse, il nuovo social network basato solo sulla voce.

 

Fonte: Forbes

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.