melli italia serbia

Serbia-Italia, le pagelle: Fontecchio leader, flop Polonara, Jokic determinante

Home Nazionali News

Italia

Marco Spissu, 5: Brutta serata per il playmaker azzurro, in campo forse più del dovuto nel finale. Per lui 2 punti in quasi 25′.

Stefano Tonut, 6: Meglio delle precedenti uscite anche se non brilla, ha il merito di segnare una tripla importante nei minuti finali.

Simone Fontecchio, 7.5: Ormai è il leader di questa squadra, a maggior ragione con Gallinari out. Il nuovo giocatore dei Jazz segna 25 punti ed è il faro azzurro, peccato per la partita conclusa in anticipo per 5 falli.

Niccolò Melli, 7: Finché ha benzina è tra i migliori in campo e fa un grandissimo lavoro sui lunghi serbi, Jokic compreso. Arriva all’ultimo quarto in debito di ossigeno e commettere qualche errore di troppo.

Luigi Datome, 5.5: Utilizzato poco, solo 14′, non entra nella partita e dopo una tripla nel primo tempo sparisce.

Nico Mannion, 6.5: Bene, ma accentra troppo l’attacco azzurro. Forse inevitabile in alcuni frangenti, anche se a volte forza veramente tanto. Alla fine comunque 16 punti nel sacco.

Giampaolo Ricci, 5.5: Molto meglio nel primo tempo rispetto al secondo, nel finale è costretto a stare in campo causa espulsione di Polonara e non fa bene.

Achille Polonara, 4.5: Peggiore in campo tra gli Azzurri, commette tanti errori e la sua partita è interamente condizionata dai falli.

Paul Biligha, 5.5: Si impegna contro Jokic nei 6′ che resta in campo, ma non è sufficiente.

Alessandro Pajola, 5.5: Pochi minuti senza incidere.

CT Gianmarco Pozzecco, 5.5: Deve fare di necessità virtù, vista l’assenza di Gallinari e i problemi di falli di Polonara. Lascia qualche dubbio il quintetto con cui chiude la partita.

 

Serbia: Micic 6.5, Lucic 7, Milutinov 6.5, Jokic 8, Kalinic 6.5, Marinkovic 6, Jaramaz 6, Davidovac 5.5, Dobric 6, Jagodic-Kuridza 5.5, CT Pesic 6.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.