Serie A, Playoff Gara-6: Cantù non finisce mai, si va a Gara-7!

Home

Al Pianella va in scena Gara-6, con la Dinamo che ha primo il primo Matchball della serie: ma Trinchieri ha avvisato fin dall’inizio “A Cantù, Sassari non passa.

8-8 in avvio, 8 punti con 4/4 per Drake Diener. Poi due triple consecutive di Cantù, l’ultima di Aradori che poi segna anche un piazzato dopo due liberi di Thorton 16-10. Cantù si porta poi avanti 23-14 ma Sassari piazza un parziale di 0-7 propiziato da Gordon Finisce 23-21.

L'aveva detto Coach Trinchieri: "Al Pianella Sassari non passerà"
L’aveva detto Coach Trinchieri: “Al Pianella Sassari non passerà”

 

Il secondo quarto( Dinamo e Cantù a Zona) si apre con Becirovic in campo- oggi è il suo   trentaduesimo compleanno- che alza la palla per la schiacciata di Drew Gordon poi Cantù piazza un parziale di 6-0 29-23. Altro mini parziale di risposta da SS 29-27 Ma Leunen risponde con un tiro da tre e  32-27 Poi altro break Cantù 4-0 36-29. Sassari cerca di tenere botta ma a due minuti dalla fine il distacco è più o meno lo stesso 44-36. Alal fine il primo tempo si chiude 46-41 grazie ad una tripla allo scadere di Brian Sacchetti.

Gordon ha fatto una partita da campione(21+9), Sassari deve sperare in un'altra grande prestazione per Gara-7
Gordon ha fatto una partita da campione(21+9), Sassari deve sperare in un’altra grande prestazione per Gara-7

Tyus apre le marcature, la Dinamo risponde con un canestro di Easley e una tripla di Vanuzzo a cui segue una tripla di Aradori subito annullata da un’altra conclusione dall’arco del capitano biancoblu: 51-49.  In seguito un gioco da tre punti di Tony Easley porta in vantaggio Sassari 53-54, ma Mazzarino riporta i biancazzurri sopra nel punteggio. In seguito Travis Diener segna i primi 3 punti della propria partita: 55-59. Una tripla di Sacchetti- l’ennesimo di una produttiva panchina sarda- scava ancora di più il solco tra le due squadre: 57-64. Alla sirena è: 59-64.

Meo Sacchetti: Ora che si fa? Dopo il due a zero iniziale Cantù a vinto tre partite su quattro. Gara-7 sarà un inferno
Meo Sacchetti: Ora che si fa? Dopo il due a zero iniziale Cantù ha vinto tre partite su quattro. Gara-7 sarà un inferno

 

In avvio di quarta frazione episodio importante: passi di Mazzarino, Trinchieri eccede- forse nemmeno così tanto- nelle polemiche e gli viene fischiato un tecnico. Due su due dalla lunetta di Drake Diener: 59-66 Dinamo. In seguito altro fischio importante, ma stavolta giusto, Stefano Mancinelli blocca con un fallo antisportivo un’entrata di Brian Sacchetti. Due su Due per il figlio di coach Meo: 61-70. Cantù con un pallone recuperato ha la possibilità- dopo un canestro di Tyus- di portarsi sul -4 ma Aradori sbaglia la tripla e dall’altra parte Becirovic subisce fallo e fa 1/2 ai liberi. Thorton subisce un fallo- ma molto dubbio- e fa 2/2 ai liberi: 65-73. Cantù in ogni caso non molla e mette in campo una grande difesa- che vede protagonista Mazzarino- e prova a rientrare:72-75 con Tyus e Aradori sugli scudi in attacco. La rimonta Canturina prosegue prima con una tripla di Aradori- il migliore dei suoi- e poi con un’altra magnifica conclusione da tre punti di Mazzarino: 81-77. Seguono fasi concitate: Sacchetti dà il meno uno ai suoi con una tripla,  la Dinamo recupera il pallone ma sbaglia la conclusione del +1 con Drake Diener, Aradori fa 2/2 ai liberi. I Sassaresi sbagliano due volte- prima con Drake Diener e poi con Brian Sacchetti- la conclusione del pareggio: è festa al Pianella, Cantù vince 87-84.

Cantù vince grazie al cuore e alla difesa. Mentre la Dinamo sciupa una partita che avrebbe potuto portare a casa; ora si tornerà al Palaserradimigni per la prima Gara-7 della storia del basket italiano. Ancora una volta grandi prestazioni di Mazzarino, Tyus e Aradori, ma va segnalata la buona partita di Mancinelli: se lui è in partita, Cantù non ne manca una. Sassari- se vorrà passare il turno- dovrà ritrovare Travis Diener, decisamente impalpabile, a differenza della panchina biancoblu, e affidarsi a Drake Diener e Drew Gordon, entrambi autori di una partita magnifica.

 

Cantù: Abass ne, Scekic 2, Smith ne, Leunen 7, Mazzarino 11, Brooks 7, Tyus 17, Tabu 2, Ragland 5, Aradori 26, Cusin 2, Mancinelli 8. Coach Andrea Trinchieri.

Sassari: Becirovic 3, Devecchi, Thornton 6, Travis Diener 6, Brian Sacchetti 18, Drake Diener 19, Vanuzzo 6, Pinton ne, Gordon 21, Easley 5. Coach Romeo Sacchetti.

Arbitri: Sabetta, Filippini, Borgioni

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.