Serie A: semifinali, gara7: Siena vince a Varese e accede alla finale!

Home

Siena si porta alla settima finale consecutiva, battendo la Cimberio Varese con il punteggio di 82-69, al termine di una partita tirata, dove i senesi hanno preso il largo solo negli ultimi minuti. Prima di partire con il recap, bisogna segnalare la vergognosa reazione del pubblico presente al PalaWhirpool, che al termine della partita hanno lanciato oggetti contro i giocatori toscani, facendoli fuggire verso gli spogliatoi.

Daniel Hackett ha dominato, trascinando i suoi in finale con 23 punti e 9 assist.

Nel primo quarto, Varese parte subito con due bombe, risponde Ortner, mentre Sakota tenta la fuga portando i suoi a +7 (9-2). Nonostante l’assenza di Bryant Dunston, i lunghi Talts e Ivanov reggono sottocanestro e piazzano 15 punti e 15 rimbalzi insieme. Le triple di Moss e i piazzati di Ortner riportano a contatto Siena e Ress firma il sorpasso con una tripla (23-24). Ivanov segna il 2+1 che fissa il risultato finale sul punteggio di 26-24.

Nei successivi dieci minuti, Siena appare in difficoltà e Green ne approfitta con una tripla pazzesca (29-24). Hackett si carica la squadra e schiaccia in penetrazione. Varese piazza un mini break, che li porta a +8 (36-28). Kangur mette una tripla, subendo fallo da Green (fallisce il libero), risponde Ere con un tiro dalla distanza. Subito dopo, una schiacciata pazzesca di Ress, che riporta i suoi a -2 (39-37). Moss, dopo una palla persa, firma il pareggio e Rasic piazza la tripla che conduce le squadre all’intervallo con il punteggio di 39-42 in favore dei senesi.

Di ritorno dalla pausa lunga, un indemoniato Moss segna 7 punti e porta Siena a +8, ma Sakota e Green tengono vive le speranze e piazzano il contro-sorpasso. Hackett rimette avanti Siena di 8 (57-65). Ivanov lascia la partita a causa delle proteste per il suo quarto fallo, sanzionato con un fallo tecnico, lasciando sguarnita l’area. Brown dalla linea della carità firma il +10. Si conclude il terzo periodo con la Mens Sana avanti di 8 (59-67).

Green e Talts riaprono la partita, segnando il -3, ma Brown segna il +7 (65-72). Dopo alcuni botta&risposta tra Sakota e Hackett, il giocatore varesino commette un fallo dubbio sull’italiano, protestando animatamente e riceve un fallo tecnico. Non finisce qua, perchè l’eroe di gara6 si rifiuta di uscire dal campo e continua ad aggredire verbalmente gli avversari. Da quel momento inizia la follia del pubblico varesino: lancio di oggetti mentre Hackett e Brown tiravano i liberi e alla sirena finale Hackett è stato preso di mira dai tifosi, che con il lancio di monete e altro, l’hanno costretto a scappare verso gli spogliatoi.

Ora Siena dovrà affrontare la sorprendente Virtus Roma, con il fattore campo in favore ai capitolini.

 

Cimberio Varese: Sakota 12, Banks 6, Rush, Talts 8, De Nicolao 2, Green 20, Cerella 1, Ere 11, Polonara 2, Ivanov 7.
Montepaschi Siena: Brown 14, Carraretto, Rasic 3, Kangur 5, Sanikidze, Ress 9, Ortner 9, Janning, Hackett 23, Moss 19.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.