Torino batte agevolmente Brindisi e ottiene due punti fondamentali per la lotta salvezza

Home Serie A Recap

white mancinelli torino

Manital Torino – Enel Brindisi 83-75

(25-23, 27-15, 14-16, 17-21)

Al PalaRuffini di Torino va in scena la sfida tra Manital Torino e Enel Brindisi. I padroni di casa scendono in campo con Dyson, Goulding, Eyenga, Mancinelli, White, mentre gli ospiti cominciano con Banks, Scott, Cournooh, Zerini e Anosike.

I primi due punti del match sono di Jerome Dyson in penetrazione, seguito subito dopo da Eyenga. Brindisi risponde dopo 3 minuti con due liberi di Banks, ma sono ancora i due ex Sassari a scrivere il 9-4. La partita inizia finalmente ad entrare nel vivo con l’alzarsi dei ritmi e, con un botta e risposta, il punteggio viene fissato sul 15-14. Goulding segna sulla sirena ma dall’altra parte è sempre Banks a tenere in vita i suoi, riportandoli a -1. Il canestro allo scadere di Eyenga sancisce il 25-23 del primo quarto. Torino continua a mantenere ottime percentuali da 3 grazie alle due triple di Rosselli che valgono il +8. Brindisi è confusa in attacco e, complici le numerose palle perse, fatica ad arrivare al canestro, cosa che invece riesce bene a Torino, che con Ebi segna il 43-32 e con Mancinelli in contropiede il +15. A poco più di un minuto dalla fine Dyson mette la tripla del +18 che esalta il PalaRuffini. Prima della pausa lunga, Brindisi ha un sussulto e banks brindisirecupera qualche punto, andando al riposo sul 52-38.

L’appoggio di Scott apre il terzo quarto, ma Goulding risponde con la bomba che ristabilisce il +15. Gli ospiti non accennano a mollare, cercando di sfruttare le seconde occasioni che i padroni di casa concedono a rimbalzo, ma White li ricaccia indietro ancora una volta. La tripla di Zerini vale il -12 per i pugliesi, che sfruttano il momento negativo di Torino per arrivare sino al -9 con Banks. La tripla del solito Dyson e l’appoggio di Ebi garantiscono la doppia cifra di vantaggio ai piemontesi quando mancano solo 10 minuti dal 40esimo. Il quarto comincia così come era finito il terzo: tripla di Jerome Dyson, il quale poi subisce anche fallo antisportivo da Gagic e realizza il 71-54. L’ex Sassari continua il suo show segnando l’8-0 di parziale in neanche un minuto di gioco. Le palle perse di Brindisi continuano ad aumentare (17) e si fanno sentire, con l’Enel che trova punti solo dal tiro libero. Soko trova due punti su azione, ma White dall’altra parte gli risponde subito con il 2+1 del 77-61. I minuti finali servono solo a definire il punteggio esatto, che alla sirena segna 83-75.

Manital Auxilium Torino: Giachetti, Fantoni NE, White 15, Bottiglieri NE, Goulding 6, Ebi 6, Mancinelli 7, Rosselli 6, Kloof 2, Eyenga 12, Dyson 29, Di Matteo NE.

Rimbalzi: 28
Assist: 12
Tiri da due: 20/40
Tiri da tre: 10/22
Tiri liberi: 13/15

Enel Brindisi: Banks 25, Scott 11, Cournooh 2, Soko 9, Harris 5, Cardillo 2, Trotter, Gagic 5, De Gennaro NE, Zerini 6, Anosike 10, Marzaioli NE.

Rimbalzi: 35
Assist: 9
Tiri da due: 22/36
Tiri da tre: 3/21
Tiri liberi: 22/29

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.