Serie A BEKO, 11° Giornata: Pesaro trova coraggio ed espugna Cremona

Home

VANOLI_CREMONA_-_VL_PESARO022

Vanoli Cremona – Scavolini VL Pesaro 80-82

(14-16; 32-39; 62-63; 80-82)

Match tra due squadre che rappresentano i fanalini di coda di questa Serie A, per questo motivo molto importante in ottica salvezza. Pesaro è ultima in classifica con 2 punti in 10 partite, Cremona appena sopra, a 4 punti. I padroni di casa iniziano con un quintetto formato da Kelly, Rich, Kalve, Woodside e Ndoja. Pesaro risponde con Pecile, Trasolini, Turner, Young e Anosike.

I Quarto

Partita inaugurata da Rich, che porta avanti Cremona (2-0), ma Pesaro segna subito 5 punti con Anosike e un gioco da tre punti di Turner. La Vanoli rientra però subito e si porta anche in vantaggio, agguantando anche il +3 con Spralja. Anosike però sotto canestro è dominante in avvio e chiude il quarto con un gioco da tre punti che lancia la VL avanti di due (14-16).

II Quarto

Turner segna subito il +4, Rich accorcia ma due triple di Musso segnano il massimo vantaggio di Pesaro (16-24). Anosike e Johnson scrivono addirittura il +10, Woodside da dietro l’arco prova a riprendere in mano il match, ma Johnson risponde allo stesso modo e Pecile segna il +12 (23-35). Woodside da tre, Jackson e Rich riportano Cremona in partita (32-37), ma è Young a chiudere il primo tempo sul 32-39.

III Quarto

Anosike e Johnson ristabiliscono la doppia cifra di vantaggio per la VL appena rientrati in campo (32-43). Rich e la tripla di Kalve provano a riportare in partita Cremona, ma ancora una volta Turner, Musso e Johnson segnano una tripla a testa per il +8 in favore di Pesaro nonostante 8 punti consecutivi di Jackson. Rich, Jackson e Woodside completano la rimonta, Cremona raggiunge il 54-57, Spralja pareggia da tre punti, poco dopo sempre lui porta in vantaggio la Veroli ancora da dietro l’arco (62-61). E’ Anosike però a colpire all’ultimo possesso e portare Pesaro avanti 63-64 in vista dell’ultimo quarto.

IV Quarto

Jackson illude Cremona, Amici segna 4 punti consecutivi e poco dopo Johnson lancia Pesaro sul +6 con due triple (67-73). Spralja con 5 punti personali fa rientrare nuovamente Cremona (72-73), ma Pesaro da tre è on fire, Turner ricaccia indietro gli avversari (72-76). Spralja da tre punti risponde (75-76), poi Jackson segna i punti del vantaggio di Cremona e, dopo il nuovo canestro di Turner, da tre punti fa +2 (80-78). Turner a pochi secondi dalla sirena regala il pareggio a Pesaro, Cremona chiama timeout e affida il tiro del sorpasso a Jackson, che però sbaglia. Turner cattura il rimbalzo, Pesaro si affida a Musso, che però non trova il canestro, Anosike però è presente, cattura il quarto rimbalzo offensivo della propria partita e sulla sirena regala la vittoria a Pesaro.

MVP: OD Anosike, segna il canestro della vittoria e chiude con 17 punti e 8 rimbalzi.

Peggiore in campo: Klaudio Ndoja, zero punti in 32 minuti, oggi molto male.

Vanoli Cremona: Marchetti, Woodside 9, Jackson 30, Ariazzi NE, Spralja 19, Rossi NE, Canova NE, Kalve 3, Kelly, Rich 19, Ndoja.

Scavolini VL Pesaro: Musso 14, Bartolucci NE, Terenzi NE, Johnson 18, Pecile 2, Young 2, Trasolini 2, Amici 6, Anosike 17, Turner 21.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.