Serie A BEKO, 11a Giornata: Roma rimonta nell’ultimo quarto e batte Reggio Emilia

Home

Nella 11a Giornata di Serie A, la Virtus Roma ospita la Grissin Bon Reggio Emilia. Per gli ospiti c’è la necessità di iniziare a vincere in trasferta mentre, i padroni di casa hanno bisogno della W per tenere la scia del treno che porta ai Playoff.

Quintetti:
Virtus Roma: Taylor, Goss, Righetti, Hosley, Mbakwe
Reggio Emilia: Cinciarini, Bell, Kaukenas, Silins, Brunner

I Quarto: La schiacciata di Hosley apre le ostilità ma sono Goss e Cinciarini che si prendono la scena nei primi 5 minuti del quarto anche se Roma con Taylor vola sul +6. Due triple di Cinciarini e Silins guidano la rimonta ospite che si concretizza nell’ultima azione del quarto che vede Brunner segnare da 3. Il tabellone recita 18-20 per Reggio Emilia.

II Quarto: Roma torna avanti con un 5-0 firmato Moraschini e Jones ma gli emiliani rispondono con un contro break di 10-0 chiuso da una tripla di Antonutti. Goss segna due triple in fila ma Filloy e Kaukenas riallungano sul +7. Nel finale, Taylor segna 5 punti ma Kaukenas e Cervi mantengono gli ospiti avanti sul punteggio di 34-40 che chiude la seconda frazione.

goss

III Quarto: Mbakwe schiaccia il primo canestro della ripresa ma 3 liberi di Silins e Bell portano Reggio sul +9. Goss si infiamma nuovamente segnando 7 punti intervallati da un canestro di Cinciarini. Roma riesce ad andare costantemente in lunetta e con Baron arriva al -2 ma il solito Cinciarini e Silins chiudono il quarto sul 47-53, mantenendo così il vantaggio accumulato nel primo tempo.

IV Quarto: Baron e Hosley riportano Roma a -2 ma Kaukenas segna dalla media. Roma è galvanizzata e chi se non Goss, firma il sorpasso con 5 punti in fila. Bell fa 1/2 ai liberi e pareggia la partita ma non è serata per lui e Roma scappa via. 8-0 di parziale firmato da due triple di Baron e 2 liberi di D’Ercole che costringono Menetti al timeout con 3 minuti da giocare. La Grissin Bon esce rivitalizzata e piazza un velocissimo 7-0 guidato da 4 punti dell’intramontabile Kaukenas per tornare al -1. Girandola di errori per entrambi le squadre ma Mbakwe raccoglie il suo 19° rimbalzo e Baron segna il +3. Silins sbaglia la tripla del pareggio e Roma dopo i liberi sistematici vince per 72-67.

Virtus Roma: Goss 26, Jones 4, Tonolli N.E, Righetti, D’Ercole 2, Taylor 12, Eziukwu, Hosley 8, Finamore N.E, Baron 12, Moraschini 2, Mbakwe 2. Coach Dalmonte

Reggio Emilia: Filloy 2, Brunner 8, Antonutti 3, Bell 5, Frassinetti, Kaukenas 15, Cervi 4, Silins 15, Pini N.E, Cinciarini 15. Coach Menetti

Parziali: 18-20; 16-20; 13-13; 25-14
Cumulativi: 18-20; 34-40; 47-53; 72-67

MVP: Phil Goss (Virtus Roma) 26 punti 4 rimbalzi 4 assist e +13 di plus/minus. CAPITANO

LVP: Troy Bell (Reggio Emilia) 1/9 dal campo e 3 palle perse. Decisamente serata no per lui e Reggio Emilia non può prescindere da lui offensivamente.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.