Serie A BEKO, 17° giornata: Pistoia cade in casa di Avellino

Home

 

avellino

 

Sidigas Avellino – Giorgio Tesi Group Pistoia 75-70 (21-17, 43-32, 59-49)

Match di metà classifica quello tra Avellino e Pistoia, con la squadra di Vitucci che non sta rispettando le aspettative di inizio campionato e Pistoia non ancora del tutto fuori della lotta salvezza. Per i padroni di casa, inoltre, sono da registrare le assenze importanti di Jeremy Richardson e Taquan Dean, entrambi fermi per dei risentimenti muscolari.

 

L’assenza di due delle principali bocche da fuoco di Avellino si fa sentire per i padroni di casa, a cui mancano dei punti di riferimento nei primi minuti. Pistoia, però, non è un avversario irresistibile e non riesce a distanziare più di tanto i campani. A metà del primo quarto la squadra di Vitucci inizia a produrre nel pitturato e con un discreto movimento palla in attacco sorpassa e distacca Pistoia: 21-12 alla prima sirena. Anche nel secondo quarto Avellino continua a produrre, scaldando la folla con qualche giocata di classe da parte di Haynes e il redivivo Dragovic, al centro dei rumors di mercato. Pistoia rimane indietro, e all’intervallo il tabellone recita  43-32 in favore dei padroni di casa.

 

Nel secondo tempo Avellino tocca il massimo vantaggio (+15), salvo poi permettere agli ospiti di rientrare con un mini-parziale di 6-0 ad opera di Kyle Gibson e il solito Wanamaker. Cavaliero, dopo una fase di eccessivo relax (4 palle perse a fine partita) torna a segnare e far segnare, consentendo a Vitucci di tirare un sospiro di sollievo. Nel quarto quarto, infine, Pistoia dimezza lo svantaggio, ma non riesce a trovare il tiro nei momenti chiave e la partita viene tranquillamente controllata dai padroni di casa. Finisce 75-70 con Jarvis Hayes e Will Thomas sugli scudi (rispettivamente 16 e 17 punti) per Avellino, mentre i trascinatori di Pistoia sono gli ormai noti Wanamaker (16) e Johnson (18).

 

MVP: Jarvis Hayes = L’esperto statunitense, dato in partenza nelle ultime settimane, parte nel quintetto base approfittando delle assenze e regala una prestazione tutta sostanza: 16 punti (3/5 da due, 2/6 da tre e 4/4 ai liberi) conditi da 8 rimbalzi.

 

Avellino: Thomas 17, Biligha (n.e.), Lakovic 12, Spinelli, Ivanov 11, Dragovic 6, Morgillo (n.e.), Cavaliero 13, Riccio (n.e.), Hayes 16.

 

Pistoia: Daniel 6, Meini, Galanda 3, Wanamaker 16, Washington 4, Cortese 14, Evotti (n.e.), Bozzetto (n.e.), Gibson 9, Johnson 18.

 

Niccolò Armandola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.