Serie A BEKO, 17° Giornata: Siena torna a vincere, sconfitta Reggio Emilia nel ritorno di Kaukenas

Home

maxresdefault

Mens Sana Montepaschi Siena – Grissin Bon Reggio Emilia 65-55

 (14-22; 26-35; 48-44)

La Mens Sana Siena arriva alla partita contro Reggio Emilia dopo una settimana da dimenticare, prima la sconfitta in campionato contro Cremona e stesso risultato in Eurocup. Partita contro gli emiliani dal grande spessore sentimentale per i tifosi senesi e per Rimantas Kaukenas, che torna da avversario a Siena, dove ha vinto 5 scudetti, 3 Coppe Italia e 4 Supercoppe Italiane. Coach Crespi sceglie Haynes, Green, Carter, Ortner e Hunter, Menetti risponde con Cinciarini, Kaukenas, White, Brunner e Silins.

I Quarto

Silins e Cinciarini permettono a Reggio Emilia di portarsi subito avanti di 5 lunghezze nelle prime battute (1-6), ma Siena con la schiacciata di Haynes riesce ad accorciare quasi subito (7-10). Hunter fa -1 (9-10), ma è ancora la Grissin Bon a tenere in pugno il match, con Cinciarini e White che fissano il risultato sul 10-15. Cervi agguanta il massimo vantaggio sul +7, poi spazio al primo canestro di Kaukenas (12-19) e alla tripla del lituano poco dopo (14-22) che chiude il primo periodo.

II Quarto

Rientrati in campo, Antonutti da dietro l’arco segna i punti della doppia cifra di vantaggio (14-25), Cournooh segna 5 punti consecutivi che riportano Siena a -6, ma i toscani sembrano non avere la forza di passare a condurre. Le squadre si scambiano canestri e il divario rimane lo stesso: Cinciarini e Kaukenas ristabiliscono il +10, Green e Kaukenas con una tripla a testa scrivono il 26-35 quando si rientra negli spogliatoi.

III Quarto

Un parziale di 13-2 in favore della Mens Sana apre il secondo tempo, Reggio Emilia accusa il colpo e risponde solo con un canestro di Kaukenas, mentre Carter e Green portano Siena per la prima volta in vantaggio 39-37. Dopo il pareggi di Bell, altro monologo di Siena che con Green, Haynes e Carter fa 7-0 e fissa il punteggio sul 46-39. White e Antonutti accorciano, ma la partita ora è in mano ai padroni di casa che chiudono il terzo quarto avanti 48-44.

IV Quarto

Hunter, Green e Cournooh danno vita ad un altro parziale per Siena, questo chiude il match portando i toscani a +10 (54-44). White e Kaukenas dalla lunetta permettono a Reggio Emilia di rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio, ma è Viggiano in questo frangente a mantenere in controllo Siena, aiutato da Ortner. La partita si chiude 65-55 con il canestro di Cournooh.

MVP: Erick Green, segna 16 punti, miglior marcatore della partita, ed è decisivo nei momenti in cui Siena allunga e supera gli avversari.

Peggiore in campo: Troy Bell, il grande assente, ci ha abituato ad altre prestazioni, oggi solo 2 punti con 1/5 da due e 0/2 da tre in 16 minuti.

Mens Sana Montepaschi Siena: Viggiano 5, Haynes 9, Ress 2, Cournooh 11, Ortner 6, Carter 9, Hunter 6, Nelson 1, Green 16, Udom NE, Cappelletti NE.

Grissin Bon Reggio Emilia: White 12, Cinciarini 13, Brunner 3, Silins 2, Kaukenas 15, Cervi 2, Antonutti 6, Filloy, Frassineti NE, Bell 2, Pini NE.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.