Serie A BEKO, 2° giornata: Venezia incontenibile, Sutor K.O

Home

Reyer Venezia – Sutor Montegranaro 102-68

(21-13, 39-31, 79-50, 102-68)

I Quarto

La Reyer schiera Giacchetti-Taylor-Linhart-Smith ed Easley, che si contrappongono a Cinciarini, Skeen, Sakic, Mayo e Detrick. Skeen segna subito quattro punti, mentre per gli orogranata Taylor e Giacchetti pegnano cinque punti in pochi secondi (6-5). Di nuovo Skeen che con un tiro libero e una schiacciata si porta già a 7 punti nel suo score personale, mentre Easley segna i suoi primi punti della giornata. Subito botta e risposta tra la coppia nazionale Rosselli e Cinciarini. A otto minuti, Venezia è avanti di 3 (13-10). Tony Easley gasa i tifosi con una schiacciata che vale il +5 (15-10). Il trio Peric-Vitali e Smith chiude il quarto con il punteggio di 21-13 a favore dei lagunari.

II Quarto

reye

Parte subito la Reyer con Peric e Magro, che si porta a +13 (26-13). Luca Vitali respinge i tentativi di riavvicinamento dei marchigiani, segnando sei punti in un minuto. Gli rispondono Mazzola con una schiacciata e una tripla del Cincia. Montegranaro ci riprova e si avvicina a -9, ma Smith porta i locali a +13 (35-22), ma rovina in parte la buona prestazione con una palla persa ed un fallo tecnico. Il timeout di Mazzon non risveglia i suoi e la Sutor ne approfitta per riavvicinarsi ai padroni di casa. Cinque punti di fila per Josh Mayo e Venezia trema, solo sei punti di distacco (35-29). Smith si fa perdonare e segna quattro punti consecutivi, la Reyer riprende il controllo della partita. Sekic segna nei secondi finali per riportare lo svantaggio sotto la doppia cifra (39-31).

III Quarto

Nel terzo periodo, l’ex Milano Jacopo Giacchetti sale in cattedra: cinque punti consecutivi e Venezia fugge (46-31). Donnell Taylor segna la tripla per il +16 (49-33), buono Smith che non sbaglia niente sottocanestro. Altri sei punti per l’ala che porta la sua squadra a +18 (55-38). La tripla di Nate Linhart vale il +21 (62-41), la Sutor cede e Venezia continua a dilagare. Magro e Vitali infieriscono sugli avversari con un mini break di 5-0 (67-43). Guido Rosselli firma il +30 con un canestro da tre (79-49). La squadra di Recalcati è allo sbando, mentre gli orogranata sono caldissimi da fuori. Il terzo periodo si conclude con un dominio netto da parte dei veneti (79-50.

IV Quartoreyer-montegranaro-2-465x190

Detrick segna dai 6,75, ma Easley riporta la Reyer sul +30 (83-53). Partita senza storia, la Reyer mantiene il suo vantaggio. Detrick e Peric aumentano il loro score personale, ma la partita ormai è spenta, spazio alle riserve e gli ultimi dieci minuti buoni solo per arrotondare i tabellini. Da segnalare l’eccellente prova di Smith, che ha realizzato 18 punti con 9/9 dall’area. Oltre a lui, anche altri cinque veneziani in doppia cifra. Giacchetti firma il centesimo punto dei suoi, si conclude con un eloquente 102-68.

Migliore in campo: Andre Smith (Venezia), 18 punti con percentuali eccellenti (9/11) conditi da 5 rimbalzi e tre assist.

Peggiore in campo: Josh Mayo, scelte sbagliate, non ha dato la scossa ai suoi per rimanere vivi.

Umana Reyer Venezia: Peric 10, Giachetti 10, Rosselli 8, Linhart 9, Vitali 13, Taylor 15, Smith 18, Akele 2, Magro 5, Easley 12. All.: Mazzon

Sutor Montegranaro: Cinciarini 14, Sakic 5, Mayo 10, Tessitore, Rossi, Lauwers 3, Campani ne, Mazzola 5, Detrick 9, Mitrovic ne, Quaglia 4, Skeen 14. All.: Recalcati

Arbitri: Martolini-Vicino-Quarta

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.