Serie A BEKO, 21° Giornata: Cantù liquida Cremona senza problemi con un gran lavoro di squadra

Home

cms_20120927_Festa Cantu_immagine_ts673_400

Acqua Vitasnella Cantù – Vanoli Cremona 87-72

(25-26 ; 52-30 ; 72-48)

La sesta giornata del girone di ritorno mette di fronte Cantù, che lotta per le prime posizioni, e Cremona, che invece ha come unico obiettivo quello della salvezza: due squadre agli antipodi. Coach Sacripanti sceglie un quintetto composto da Jankins, Ragland, Aradori, Leunen e Cusin, Cremona risponde con Woodside, Rich, Jackson, Kelly e Zavackas.

I Quarto

La partenza è contraria alle aspettative: subito 0-6 per Cremona firmato da Kelly e Rich, Cantù è costretta a rincorrere ma scivola anche a -8 (5-13) sul canestro di Zavackas. Un parziale di 8-0 propiziato da Ragland porta i brianzoli sulla parità a quota 16, ma il sorpasso non arriva. La Vanoli riesce a trovare facilmente il canestro, Abass in chiusura di quarto da tre punti scrive il -1 (25-26).

II Quarto

Jenkins trova subito la parità dalla distanza sul 28-28, Uter segna 6 punti consecutivi, Gentile e Leunen aggiungono tre triple e l’Acqua Vitasnella vola a +15 (43-28). Cremona prova a riprendersi, ma Gentile è on fire e colpisce ancora dalla linea da tre punti, con Leunen e Ragland a chiudere il primo tempo sul 52-30 in favore dei padroni di casa.

III Quarto

La Vanoli si riporta a -15 con Zavackas, ma Ragland e Aradori la ricacciano a -21. Gli ospiti sono incapaci di reagire, Aradori e Gentile firmano il +25 (67-42), la partita ormai è chiusa. Jarrius Jackson è l’unico che prova a tenere viva la Vanoli, senza successo. La schiacciata di Abass vale il +26, Kelly chiude il terzo periodo con il canestro del 74-50.

IV Quarto

L’ultimo periodo è solo una formalità, Cantù si limita a controllare il vantaggio, toccando anche il +28 con Uter (81-53). Nel finale anche Marconato si iscrive al tabellino dei marcatori, Rich e Jackson riescono a rendere meno amara la sconfitta di Cremona con un parziale finale di 0-7 che stabilisce il risultato finale sull’87-72.

MVP: Joe Ragland, gran lavoro di squadra di Cantù, ma premiamo il miglior marcatore, autore di 19 punti con 3/5 dalla distanza.

Peggiore in campo: Ben Woodside, assolutamente invisibile. Non segna, non distribuisce (solo 3 assist) e in 37 minuti di gioco ci si aspetterebbe di meglio.

Acqua Vitasnella Cantù: Rullo, Abass 5, Gentile 14, Marconato 2, Aradori 13, Uter 11, Ragland 19, Cusin 11, Leunen 5, Jones 2, Jenkins 5.

Vanoli Cremona: Ndoja 5, Jackson 21, Rich 17, Kelly 10, Woodside, Chase 3, Marchetti NE, Ariazzi NE, Spralja 8, Bertoncelli NE, Pisacane NE, Zavackas 8.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.