Serie A BEKO, 3° Giornata: Varese regola Venezia

Home

CIMBERIO VARESE-UMANA REYER VENEZIA 84-72

 

I QUARTOvarese

Si gioca a Casale Monferrato, vista la squalifica del palazzetto di Varese. I locali partono con Clark-Polonara-Coleman-Ere e Hassell, contrapposti ai cinque orogranata: Giachetti-Taylor-Linhart-Smith-Easley. Taylor rompe il ghiaccio, gli risponde Ere con un tiro dalla lunga distanza. Hassell e Coleman tentano un piccolo allungo, portandosi sul punteggio di 7-4. Primi punti per Clark ai suoi ex compagni, con un tiro da sotto (9-4), Easley e Taylor ricuciono lo strappo e Venezia si trova a -1. Cinque punti di fila per Scekic e la Cimberio è avanti di sei punti (16-10) a poco più di due minuti dalla prima sirena. Da questo momento la Reyer si accende e con quattro punti ai liberi di Peric e un canestro di Rosselli a pochi secondi dalla fine, completano la rimonta. 16-17 per gli orogranata.

II QUARTO

Subito canestro di Peric per il +3 (16-19). Canestro da sotto di Erik Rush, ma Vitali e Smith segnano quattro punti dalla lunetta, allungando sul +5 (18-23). Tripla di Polonara per ridurre le distanze, ma la Reyer piazza un break di 5-0 e si trova a +7 (21-28). Improvvisamente l’inerzia si inverte e i lombardi segnano 13 punti consecutivi, mentre i lagunari sono allo sbando, senza idee, sotto di 5 (34-29). I Lagunari, con il pressing riescono a riprendere Varese, ma il la sirena suona sul -1 (39-38 per Varese).

III QUARTOvarese festa tifosi

Vitali dalla media distanza firma il sorpasso veneziano (39-40). Hassell e Coleman per il +3 (43-40), risponde Smith con quattro punti, ma le triple di Polonara e Ere valgono cinque punti di scarto (49-44). Di nuovo Achille Polonara e Varese conduce per sette lunghezze (54-47). Due liberi segnati da Vitali e un canestro da sotto di Peric riaprono la partita (55-51). Fuga per la Cimberio con Ere e Hassell. Ora gli ospiti conducono di 8 (63-55).

IV QUARTO

Rosselli e Smith ridanno la speranza ai lagunari, ora sono sotto di 5 (63-58). Ma Ere e Franklin Hassell rispondono e Varese conduce di dieci punti (70-60). Peric due punti dalla lunetta (70-62). Tanti errori al tiro, tiro di Coleman dall’angolo, ma Taylor piazza la tripla per il -7 (72-65) a meno di tre minuti dalla sirena finale. Easley dalla linea della carità ne segna uno solo, sei punti di scarto a due minuti dalla fine. Ingenuità della Reyer che spreca un rimbalzo difensivo spedendo fuori la palla dal campo. Varese coglie la palla al balzo, +9 (75-66). Ad un minuto dalla fine di nuovo dieci punti di scarto con una bomba (78-68). Easley scuote il ferro, ma Coleman riporta a +10. Venezia in palla, varese vince la partita con due contropiede fulminanti. Finisce 84-72 per Varese che riscatta la sconfitta al derby con Milano.

Cimberio Varese: Scekic 8, Coleman 14, Rush 5, Clark 5, De Nicolao, Testa ne, Balanzoni ne, Mei ne, Hassell 18, Ere 21, Polonara 13. All. Frates

Umana Reyer Venezia: Peric 17, Giachetti, Rosselli 4, Linhart 2, Vitali 12, Taylor 12, Smith 16, Akele ne, Magro, Easley 9. All. Mazzon

MVP: Ebi Ere

Nonostante le pessime percentuali in area, ha chiuso la partita con cinque triple su nove tentativi. Solo per questo merita l’alloro del migliore in campo.

Peggiore in campo: Jacopo Giachetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.