Serie A BEKO, 9° Giornata: Milano parte male, poi con un grande Melli domina la Sutor

Home

olimpia-milano-2013

Olimpia EA7 Milano – Sutor Montegranaro 101 – 85

(26-30, 49-46, 78-54, 101-85)

La nona giornata mette di fronte l’Olimpia Milano, reduce da due KO consecutivi a Roma e in casa contro il Real Madrid, e la Sutor Montegranaro, che settimana scorsa era caduta contro la Cimberio Varese ritrovandosi quartultima in classifica. Coach Luca Banchi propone un quintetto formato da Curtis Jerrells, Keith Langford, Alessandro Gentile, CJ Wallace e Gani Lawal, Recalcati risponde con Daniele Cinciarini, Jamie Skeen, Zeliko Sakic, Mardy Collins e Josh Mayo. Il match si disputa al PalaDesio per via dell’inagibilità del Forum di Assago.

I Quarto

Milano inizia male, palla persa di Wallace che porta al primo canestro della partita che porta la firma di Collins (0-2), Gentile risponde da tre punti (3-2), ma Cinciarini e ancora Collins scrivo l’immediato +3 (3-6). Alla schiacciata di Lawal segue quella di Skeen, ancora il nigeriano di Milano fa 7-8, ma Skeen segna altri 3 punti consecutivi e riporta la Sutor a +4 (7-11). Jerrells inserisce il suo nome nel referto con una tripla (10-11), ma Skeen è scatenato: altri due canestri per mantenere Montegranaro; Collins segna il massimo vantaggio degli opsiti sul +6 (12-18), poi si sveglia Langford, che risponde al solito Skeen ma non riesce a riportare Milano pienamente in partita. Melli segna due triple consecutive, rese quasi inutili però dalla tripla di Sekic e dal canestro di Collins che chiude la prima frazione sul 26-30 in favore della Sutor.

II Quarto

Il secondo periodo di apre con la tripla di Collins (26-33), Langford e Wallace firmano due canestri consecutivi (30-33), ma Collins è infiammato e segna un’altra bomba (30-36), Mitrovic rincara la dose con il canestro del +8. Melli, Cerella e Moss sono artefici di un parziale di 8-0 che porta l’Olimpia a impattare la parità a quota 38. Mitrovic prova a dare aria a Montegranaro (38-41), ma Moss e Haynes segnano il primo vantaggio di Milano (42-41) dai primi minuti di gioco. Moss e Cerella con una tripla a testa fanno +4 (46-42). Sul finale di prima metà di gara Sakic e Collins, entrambi dalla lunetta, fanno 49-46.

III Quarto

Milano inizia la seconda metà di gara con il canestro di Lawal che vale il +5, segue la risposta di Cinciarini (51-48) e poi la schiacciata di Gentile. Moss da tre punti segna il +8 (56-48), prova ad accorciare Mayo (56-50), ma la Sutor è ricacciata indietro dalla tripla di Melli (59-50) e dalla schiacciata di Lawal che stabilisce il primo vantaggio in doppia cifra del match sul 61-50. Lawal è dominante sotto le plance, con un’altra schiacciata fa +13, Jerrels colpisce da dietro l’arco e Moss prima realizza due liberi e poi segna il canestro che vale il 70-50. L’inerzia è tutta dalla parte dei meneghini: dopo un canestro di Cinciarini, Lawal, Langford e Jerrells allungano nuovamente (76-52). Dopo aver deluso in Eurolega, Lawal non sbaglia contro Montegranaro, segna a ripetizione nel terzo quarto controllato pienamente da Milano, realizzando ancora in schiacciata l’80-56. Il terzo quarto è chiuso dalla tripla di Lauwers (80-59).

IV Quarto

L’ultimo quarto è praticamente una formalità: Langford e Cerella impediscono a Montegranaro di rientrare in partita, Lauwers permette alla Sutor di valicare i 20 punti di deficit segnando la tripla del -19, ma Langford risponde subito allo stesso modo (91-69). Melli e Haynes scrivono il +23 (99-76), c’è spazio anche per il giovane Tourè che segna il canestro del 101-80, poi Rossi e Campani rendono meno amara la sconfitta della Sutor con 5 punti finali. Il match termina sul 101-85 in favore dell’Olimpia.

Migliore in campo: Nicolò Melli, dalla panchina è devastante: 20 punti in 26 minuti con un perfetto 4/4 da tre punti, ci aggiunge anche 7 rimbalzi e regala la vittoria a Milano.

Peggiore in campo: Zeliko Sakic, in 28 minuti realizza solo 6 punti con parecchie difficoltà al tiro, soffre sotto canestro anche a causa di un Lawal in serata.

Olimpia EA7 Milano: Gentile 7, Gigli NE, Cerella 7, Melli 20, Tourè 2, Kangur NE, Haynes 7, Langford 18, Wallace 2, Lawal 14, Moss 14, Jerrells 10.

Sutor Montegranaro: Cinciarini 8, Sakic 6, Mayo 2, Tessitore, Rossi 3, Lauwers 14, Campani 3, Mazzola NE, Mitrovic 7, Collins 23, Skeen 19.

Arbitri: Guerrino Cerebuch, Carmelo Paternicò, Gianluca Calbucci.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.