Serie A Beko, Giornata 11: Siena incassa il jackpot a Sassari

Home

Dinamo Banco di Sardegna Sassari-Montepaschi Siena 60-62

(14-19, 29-35, 42-41, 60-62)

I Quarto

Per questa supersfida della giornata numero undici della Serie A Beko abbiamo la Dinamo contrapposta alla Montepaschi.  Fin dal principio la partita è godibile e giocata su ritmi alti. I senesi, nonostante la partenza di Hackette, voglio far bene e fanno sudare i padroni di casa. Assoluto protagonista dei primi minuti è Caleb Green che mette a referto sette punti, ovvero l’intero bottino sassarese alla metà del quarto. Siena invece segna con quattro dei cinque uomini partiti in quintetto e questa maggiore produzione collettiva permette ai campioni in carica di rompere l’equilibrio creatosi nei primi minuti(7-7) con un parziale di 0-8(7-15). A questo punto i sardi riescono ad uscire dal loro black-out e a rispondere ai canestri avversari, evitando così di incorrere in un parziale troppo pesante. Negli ultimi due minuti le squadre fanno fatica a trovare canestro- sia per l’abilità delle difese che per errori degli attaccanti- e il quarto si chiude sul 14-19.

Travis Diener alla fine è stato schierato, ma non è bastato per vincere
Travis Diener alla fine è stato schierato, ma non è bastato per vincere(Fonte: L’Unione Sarda)

II Quarto

Il fuoco alle polveri viene dato da Brian Sacchetti che brucia la retina dalla lunga distanza(17-19). Nell’azione successiva la Dinamo riesce a recuperare palla e Vanuzzo pareggia il conto(19-19). Dopo un altro errore di Siena la Dinamo si precipita in attacco ma Rochestie è lesto a rubare palla e a lanciarsi in contropiede subendo fallo antisportivo.  Lo stesso Rochestie segna il libero aggiuntivo e dal possesso arrivano due punti da Jeff Viggiano: Siena rimette la testa avanti sul punteggio di 19-22. I cugini Diener decidono di rispondere e Travis prima segna in entrata e poi, complici due errori consecutivi in attacco di Siena, regala l’assist per il canestro da oltre l’arco a Drake per il nuovo vantaggio bianco-blu(24-22). Carter colpisce con un missile da tre punti e riporta i campioni avanti, ma subito dopo arriva Caleb Green che con un gran canestro col fallo risponde prontamente(25-27). La Dinamo ha un altro possesso, ma Devecchi commette sfondamento e dall’altra parte Carter colpisce nuovamente da tre(25-28). 3/4 per l’americano che pare proprio “on fire”. Altri due canestri senesi- di Rochesti e Nelson- portano il parziale a 0-7 e il risultato sul 27-32. Anche e va segnalato che negli ultimi minuti del quarto entrambe le squadre segnano con il contagocce. Gli ultimi due punti arrivano con un fade-away di Drake Diener. All’intervallo 29-32 Montepaschi.

III Quarto

Brutta prova stasera per Drake Diener
Brutta prova stasera per Drake Diener

Come nel quarto precedente, il via alle danze è dato da una conclusione da oltre l’arco. Stavolta di Tomas Ress, che dà la possibilità a Siena di mettere maggiore distanza tra sé e i padroni di casa(29-35). La Dinamo prova a rientrare e va sul 33-37 dopo un canestro del solito Drake Diener. Nei successivi tre minuti nessuno segna, ancora una volta grazie all’attenzione delle difese. Inizia ora la rimonta bianco-blu che permette alla Dinamo di raggiungere il più cinque sul 42-37 dopo due liberi di Travis Diener. Un mini-break menssanino di 0-4 sul finire di quarto chiude il punteggio 42-41.

Il giovane Cournooh protagonista di un'altra bella prova in campionato dopo i 20 rifilati a Roma
Il giovane Cournooh protagonista di un’altra bella prova in campionato dopo i 20 rifilati a Roma

IV Quarto

Basta poco più di un minuto a Siena per tornare in parità(44-44), nonostante il canestro in apertura di Devecchi. Ancora una volta abbiamo un intervallo di due minuti in cui entrambe le squadra sbagliano tutto il possibile. Lo stallo viene spezzato dalla tripla di Drake Diener. Un canestro che pare dare una carica alla squadra sarda che riesce nei minuti successivi a portarsi avanti di sei punti(54-48). Ma questo non basta e gli ospiti piazzano l’ennesimo parziale- stavolta di 0-6- e riescono ancora una volta a trovare il pareggio, stavolta a poco più di un minuti dal termine. Ed è proprio in questa manciata di tempo che succede di tutto e la partita si fa concitata: Thomas porta di nuovo avanti Sassari e nel mentre gli altri giocatori della Dinamo sbagliano più conclusioni semplici, permettendo così a Green e Cournooh(per lui un canestro da sotto e due liberi) di creare il piccolo vantaggio che permette a Siena di mettere quasi in ghiaccio la partita(56-60). Il fallo sistematico porta in lunetta Cournooh che non sbaglia. Inutili i canestri di Green. Finisce 60-62. Siena fa jackpot al Palaserradimigni senza Daniel Hackett(e nemmeno Hunter).

Migliore in Campo: David Cournooh e Joshua Carter, il primo decide la partita nel finale, il secondo ha dato benzina a Siena durante il resto del match;

Peggiore in Campo: Drake Diener, sparacchia da tre senza successo(2/8) e perde 6 palloni. A Sassari sono abituati a vedere un altro giocatore;

Dinamo Banco di Sardegna Sassari

Vanuzzo 4, D. Diener 10, Thomas 12, C. Green 20, M. Green 0, T. Diener 7, Fernandez n.e, Johnson 2, Devecchi 2, Sacchetti 3, Tessitori n.e;

Montepaschi Siena

Green 8, Nelson 6, Ress 7, Cournooh 10, Carter 15, Hunter n.e, Viggiano 7, Rochestie 7, Cappelletti n.e, Udom 0;

Arbitri

Paglialunga, Bettini, Quarta

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.