Sfuma il sogno di Reggio Emilia, Montepaschi in semifinale

Home

Montepaschi Siena – Grissin Bon Reggio Emilia 84 – 79

Il sogno di Reggio Emilia si infrange contro l’esperienza di una Siena che non muore mai e che incontrerà Roma nella semifinale.

Rimantas Kaukenas ci ha provato, ma i suoi 14 punti non sono stati sufficienti.
Rimantas Kaukenas ci ha provato, ma i suoi 14 punti non sono stati sufficienti.

Reggio parte subito forte con Cinciarini e Kaukenas pronti a fare la voce grossa e a stupire tutta Italia con una qualificazione contro i campioni uscenti. Siena però non si lascia mettere i piedi in testa e Green e Ortner rendono il match adrenalinico e combattuto. Alla prima sirena il punteggio è di 18-19 in favore degli ospiti.
Il rientro in campo è un vero e proprio shock per i tifosi presenti al PalaEstra: Tomas Ress, l’icona degli anni d’oro di Siena, infila 11 punti consecutivi, affondando Reggio a -10 (29-19). I campioni in carica dell’Eurochallenge, tuttavia, non si lasciano prendere da sconforto e con una buona reazione rimangono a galla fino al 40-33 della pausa lunga.

Tomas Ress è l'MVP della partita, fondamentale negli esiti del match.
Tomas Ress è l’MVP della partita, fondamentale negli esiti del match.

Nel terzo periodo, grazie alla produzione di Ortner e Haynes, continua la cavalcata della Montepaschi verso una qualificazione sempre più nel taschino. La Grissin Bon Reggio Emilia risponde per i primi cinque minuti, ma alla fine del quarto Siena sembra avere in mano l’inerzia del match (61-52).
Se il primo quarto è nervi tesi, il secondo coraggio e il terzo razionalità, nell’ultimo viene fuori tutto il cuore della squadra allenata da Menetti: sotto di nove, Cinciarini e compagnia non si arrendono mai. Il Cincia e Cervi si uniscono per credere insieme nella rimonta che significherebbe una qualificazione con sapore epico, ma le loro speranze si infrangono contro la freddezza dei giocatori senesi. È Haynes a segnare gli ultimi cinque punti della Montepaschi, mettendo così la vittoria in cascina, insieme alla semifinale.

MVP: Tomas Ress = Il veterano di Salorno mostra ancora una volta perchè viene considerato uno dei migliori giocatori del suo team: con il suo personalissimo parziale nel secondo quarto condanna Reggio ad una bruciante eliminazione. Fondamentale.

Siena: Haynes 20, Carter 10, Ress 13, Janning 8, Viggiano 6, Ortner 8, Hunter (n.e.), Cournooh, Nelson 9, Green 10, Udom (n.e.), Batori (n.e.).
TL 8/10, T2 17/31, T3 14/28.
Rimbalzi: 33 (Ress 6)
Assist: 22 (Haynes 9)

Reggio Emilia: Bell 9, Silins 3, Kaukenas 14, Cinciarini 18, White 21, Filloy, Gigli (n.e.), Brunner 2, Antonutti (n.e.), Cervi 12, Frassineti (n.e.), Pini (n.e.).
TL 9/11, T2 29/55, T3 4/11.
Rimbalzi: 27 (White e Cinciarini 7)
Assist: 9 (Cinciarini 4)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.